Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Opinioni

L’americano bendato e lo Stato fragile che deve mimare il codice della mafia per sentirsi forte

Immagine di copertina
La foto di Christian Gabriel Natale Hjort bendato e ammanettato in caserma

In questa vicenda folle, chi ammanetta e imbavaglia in nome di Mario non sta vendicando il sorriso bello e solare di Mario. Lo sta tradendo

L’americano bendato e lo Stato fragile che deve mimare il codice della mafia per sentirsi forte

Gli uomini bendati li abbiamo visti tante volte: in Iraq, in Afghanistan, nei Paesi del Terzo mondo, nei garage del Sud America, nelle camere oscure del waterboarding, nei covi della mafia, nelle foto dei carcerieri ebbri, che esibiscono le loro prede come trofei e si condannano da soli perché non avvertono più il senso del limite.

Gli uomini bendati li abbiamo visti tante volte, piccole grandi rappresentazioni della vergogna e dell’abuso. Bendare significa accecare, privare del più prezioso dei sensi, usare la supremazia sul corpo per sottrarre libertà e prevaricare. Bendare e ammanettare insieme è di più, ed è peggio. È come dire: tu oggi non sei un imputato sotto interrogatorio, tu sei un manichino di carne che è nel mio pieno possesso. Tu confesserai perché l’inquisitore su di te è onnipotente, perché qui lo Stato di diritto per te è finito.

Bendare e ammanettare in un comando dei Carabinieri, sotto le foto di Falcone e Borsellino è follia, bestemmia. È la rappresentazione di uno Stato fragile che deve mimare il codice della mafia per sentirsi forte. Che si sente legittimato alla violenza perché è stato colpito dalla violenza. In questa vicenda folle, chi ammanetta e imbavaglia in nome di Mario non sta vendicando il sorriso bello e solare di Mario. Lo sta tradendo.

Carabiniere ucciso a Roma, spunta una foto shock: l’americano bendato e ammanettato in caserma
La foto dell’americano bendato in caserma, la Lega lancia un sondaggio: “Per voi è un’immagine shock?”
Carabiniere ucciso a Roma, spunta l’audio della telefonata al 112 per denunciare il furto e il ricatto
Carabiniere ucciso a Roma, il profilo Instragram di Elder: “La morte è garantita, la vita no”
Carabiniere ucciso a Roma, il racconto del ragazzo americano accusato dell’omicidio: “L’ho scambiato per un pusher”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Due ragazze aggredite sul treno Milano-Varese: fermati i presunti stupratori
Cronaca / Covid, oggi 15.021 casi e 43 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / L'odontoiatra dal braccio in silicone: "Mi avete rovinato la vita"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Due ragazze aggredite sul treno Milano-Varese: fermati i presunti stupratori
Cronaca / Covid, oggi 15.021 casi e 43 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / L'odontoiatra dal braccio in silicone: "Mi avete rovinato la vita"
Cronaca / Da oggi al via il Super Green Pass: cosa cambia e tutte le regole
Cronaca / Covid, oggi 16.632 casi e 75 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Chi è Guido Russo, il dentista No vax di Biella con il braccio in silicone: “Dovevo lavorare”
Cronaca / Milano, Gaia Romani cambia la targa di “assessore” con “assessora”: “Si parte dalle piccole cose”
Cronaca / Il conduttore di X Factor Ludovico Tersigni indagato per diffamazione dopo un post su Instagram
Cronaca / Eitan è tornato in Italia, 84 giorni dopo il sequestro: “Felice di essere a casa”
Cronaca / Covid, oggi 17.030 casi e 74 morti: tasso di positività al 2,9%