Covid ultime 24h
casi +11.629
deceduti +299
tamponi +216.211
terapie intensive +14

Muro crolla per il forte vento in provincia di Frosinone: due morti

Si registrano i primi danni del maltempo che si è abbattuto sull'Italia

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 23 Feb. 2019 alle 13:01 Aggiornato il 23 Feb. 2019 alle 19:33
0
Immagine di copertina
Cartellone crollato a Napoli Credit: Ansa/Ciro Fusco

Nella mattina del 23 febbraio 2019 un muro è crollato in provincia di Frosinone, causando la morte di due persone.

La tragedia si è consumata ad Alvito e nell’incidente sono rimaste coinvolte quattro persone, finte sotto le macerie: Guido Albassi, 71 anni di Veroli; Carlo Diana, 73 anni di Alvito; Vincenzo Diana, 77 anni di Alvito e Franco Seppero, 70 anni di Veroli. Albassi e Carlo Diana sono morti sul colpo.

A causare il crollo del muro sembra sia stato il forte vento che si è abbattuto sulla regione. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della Compagnia di Sora e i vigili del fuoco.

LEGGI ANCHE: Il maltempo colpisce il centro-sud: 4 morti per il vento a Roma, a Napoli 2 feriti

LEGGI ANCHE: Roma, il vento uccide: la quarta vittima è un 14enne, morto schiacciato dal padre

Danni e disagi si sono registrati anche a Napoli: albero è caduto a causa del forte vento e si è abbattuto su un’auto con a bordo madre e figlio, rimasti fortunatamente feriti in modo non grave.

Allerta meteo Italia

Il gelo siberiano, come previsto, si è abbattuto sull’Italia: si sono registrate temperature in forte picchiata su tutta la penisola con nevicate anche a bassa quota.

Dopo qualche giorno caratterizzato dall’alta pressione si sono abbattuti sul nostro Paese i venti fretti provenienti dalla Siberia, che hanno causato un netto peggioramento delle condizioni meteorologiche e un aumento sensibile del freddo. Per alcuni giorni quindi bisogna dire addio al primo assaggio di primavera.

Il maltempo interessa in particolare la Campania: oggi, sabato 23 febbraio, scuole chiuse in molte città della Regione, a partire da Napoli e Benevento.

LEGGI ANCHE: Meteo, arriva il gelo siberiano sull’Italia: temperature in picchiata, raffiche di vento e neve a bassa quota

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.