Coronavirus, a Milano una struttura del Comune per chi deve stare in quarantena

L'immobile in zona Quarto Oggiaro sarà gestito dalla Cooperativa Sociale Spazio Aperto Servizi, in collaborazione con Emergency e Milano Ristorazione

Di Lorenzo Zacchetti
Pubblicato il 17 Mar. 2020 alle 15:59 Aggiornato il 17 Mar. 2020 alle 16:04
115

Coronavirus, a Milano una struttura del Comune per chi deve stare in quarantena

Il Comune di Milano apre una residenza dedicata alle persone che devono stare in quarantena per l’emergenza Coronavirus, ma che non hanno uno spazio a disposizione. La struttura si trova in via Carbonia, in zona Quarto Oggiaro, ed è di proprietà del Comune stesso. La Cooperativa Dar Casa aveva vinto la gara per la sua gestione, ma, vista l’emergenza, in questa fase sarà gestita dalla Cooperativa Sociale Spazio Aperto Servizi.

Collaborerà anche Emergency, che con i suoi volontari fornirà un presidio medico-infiermieristico, oltre a formare gli operatori sociali. I pasti saranno garantiti da Milano Ristorazone, la partecipata del Comune che abitualmente si occupa di refezione scolastica. La struttura di via Carbonia si compone di 48 tra monolocali e bilocali.

Nel presentare l’iniziativa, l’assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti ha detto: “I valori che entrano in campo in questo momento sono essenziali e fanno la differenza: quella che passa tra una città bloccata e una che, nel bisogno, riesce ad accendere e avviare servizi non previsti ma importanti per mitigare le difficoltà delle persone. Noi facciamo il possibile, partiamo con via Carbonia e, se sarà necessario, metteremo a disposizione anche altri alloggi”.

Leggi anche:

115
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.