Di Maio con l’iPhone rotto, Salvini va a vedere il Milan: cosa fanno i vicepremier mentre a Bruxelles si discute della manovra

Di Laura Melissari
Pubblicato il 13 Dic. 2018 alle 17:42 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 11:49
0
Immagine di copertina

Mentre a Bruxelles il premier Conte e il ministro dell’Economia Giovanni Tria discutono con la Commissione europea di manovra e deficit, i due vicepremier pensano a tutt’altro.

Il grillino Di Maio fa ironia su Facebook sullo schermo rotto del suo telefonino. Il leghista vola ad Atene per la partita di Europa League, Olympiacos Milan.

Luigi Di Maio fa leva su un grande classico: il Nokia 3310 indistruttibile e molto più affidabile dei moderni smartphone. Ai tanti che commentano definendo inopportuno il post del ministro dello Sviluppo Economico, fanno eco tanti i commenti di solidarietà: “finalmente un ministro vicino al popolo”, “Ma quant’è pesante la gente, fatevi una risata”.

Matteo Salvini viene immortalato invece da un noto giornalista sportivo, Carlo Pellegatti, all’aeroporto di Bergamo, mentre è in procinto di imbarcarsi sul volo per Atene, insieme alla Curva Sud del Milan, la squadra del cuore.

Tanti utenti, in entrambi i casi, hanno sottolineato il fatto che due ministri, in un momento così delicato per l’Italia, pensino a tutt’altro rispetto alle sorti del paese, incastrato in un pesante braccio di ferro con l’Europa a causa del livello del deficit.

Il tempismo e l’opportunità dei Cinque stelle aveva già fatto discutere nella giornata di oggi, a causa della festa in discoteca per i sei mesi di governo. I parlamentari grillini erano stati criticati per aver organizzato la festa nella giornata di lutto per l’attentato ai mercatini di Natale a Strasburgo, i politici dei cinquestelle hanno pensato di festeggiare il traguardo del primo semestre al potere.

Le modalità di comunicazione dei due ministri sono ampiamente state analizzate.

Il ministro dell’Interno Salvini è noto per le sue capacità comunicative e per l’uso strategico dei social, grazie anche al lavoro del suo staff guidato da Luca Morisi, che sa bene come sfruttare gli umori della rete per aumentare l’engagement del ministro con i suoi numerosi follower.

Qui alcuni link utili per approfondire questi temi:

Perché Salvini è il migliore a comunicare e come fare per sconfiggerlo

Sorpresa: Salvini sui social è in crisi. Lo dicono i numeri

Gattini, ruspe e calcio: la strategia di Salvini per distrarre l’opinione pubblica dal debito

Chi è Luca Morisi, il “social-megafono” di Salvini e come funziona la “bestia”, l’implacabile propaganda leghista

Da De Gasperi a Salvini: come è cambiata la comunicazione politica in Italia ai tempi dei social

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.