Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

La vergogna di Libero: dopo il titolo sui gay, lo sponsor Ristora ritira la pubblicità

Immagine di copertina
Vittorio Feltri, direttore di Libero

L'azienda di bevande solubili non vuole più comparire sulla testata dopo la prima pagina in cui viene accostato il calo del Pil e la crescita di persone che si dichiarano omosessuali.

Dopo il titolo shock sugli omosessuali apparso questa mattina in prima pagina sul quotidiano Libero, lo sponsor Ristora ha deciso di ritirare la sua pubblicità per protesta.

Il titolo nello specifico era “Calano fatturato e Pil, ma aumentano i gay”.

Il marchio di bevande solubili, che fa capo all’azienda bresciana Prontofoods, ha chiesto al giornale diretto da Pietro Senaldi e Vittorio Feltri di non comparire più in prima pagina dopo che il quotidiano ha pubblicato il 23 gennaio 2019 un titolo in cui accosta il calo del Pil alla crescita del numero di persone che si dichiarano gay (sempre a gennaio aveva anche titolato “Comandano i terroni).

In un’intervista a Lettera43, uno dei portavoce dell’azienda Ristora ha raccontato che stanno ricevendo “Molte critiche, Ci hanno detto che siamo conniventi, ma noi pianifichiamo e compriamo la pubblicità con programmi trimestrali e non possiamo certo conoscere i titoli in anticipo”.

Anche l’europarlamentare del Pd Daniele Viotti aveva chiesto insistentemente a Ristora di uscire dagli affari con libero. In un post su Facebook, aveva fatto sapere di aver scritto all’azienda chiedendo di dissociarsi: “Il mio è un piccolo gesto: non comprerò più, e chiederò a tutti di fare altrettanto, prodotti Ristora fino a quando l’azienda non prenderà distanza dalle posizioni del giornale”.

Non è la prima volta che Libero scatena un inferno social e nella vita reale per i suoi titoli accusatori, sessisti e razzisti. Quando anche gli sponsor cominciano a reagire, Feltri cambierà linea?

Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision