Il “piano segreto” di Kate Middleton per sposare il principe William: le rivelazioni dei tabloid britannici

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 9 Apr. 2019 alle 11:33 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:07
0
Immagine di copertina
Kate Middleton e il principe William

I tabloid britannici hanno diffuso la notizia che Kate Middleton avrebbe escogitato un “piano segreto” per conquistare il principe William. Il duca e la duchessa di Cambridge prossimi all’anniversario di nozze (29 aprile) sono felicemente sposati con tanto di prole al seguito: George, Charlotte e Louis.

Ma secondo quanto riportano i media del “Regno” Kate in passato avrebbe dato la caccia allo scapolo reale con la complicità della madre.

“Royal SHOCK! È vero che Kate Middleton ha cambiato università per poter studiare con William?”, titolano le prime pagine dei tabloid.

Il soprannome che le hanno dato è “Gold digger“, donne che provano a conquistare uomini ricchi per arrivare ai loro soldi.

Lo stereotipo delle gold digger è nato nella Hollywood degli anni Trenta e Quaranta, ragazze brillanti e consapevoli che andavano a caccia del “pollo da spennare” per accalappiarsi il “partito migliore”.

La madre della duchessa di Cambridge avrebbe spinto la figlia a cambiare università e a iscriversi in quella frequentata dal principe ereditario.

Le versioni di questa storia e del piano premeditato per arrivare al futuro re sono due, la prima risale al 2005. A pubblicarla fu The Spectator, la seconda, invece, è stata svelata nel libro Kate: The Future Queen di Katie Nicholl in cui si precisa che la responsabilità è tutta della figlia, la madre non avrebbe colpe.

Verità o pura invidia?

Kate Middleton mostra il lato B dalla finestra del collegio: il passato “sbarazzino” della Duchessa

Foto di Kate Middleton in topless: rivista condannata a pagare una maxi-multa

Ecco perché il principe William lasciò Kate Middleton nel 2007

Kate Middleton e William non saranno più i duchi di Cambridge

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.