Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Fedez e Vittorio Feltri, la coppia che non t’aspetti: scambio di complimenti fra i due

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 23 Gen. 2019 alle 18:21 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:36
0
Immagine di copertina

Fedez apprezza Vittorio Feltri. E il direttore di Libero ricambia. Tutto nasce da un’intervista rilasciata dal rapper al magazine Vanity Fair.

Nell’intervista Fedez, oltre a dire la sua sul vicepremier Salvini, elogia il giornalista, noto per le sue prese di posizione spesso provocatorie.

“Vittorio Feltri é forse la persona più libera del mondo”, osserva il cantante. “Dice qualsiasi cosa gli passi per la testa, senza preoccuparsi più di tanto delle conseguenze. Riesce ad utilizzare al meglio quel suo modo di esprimersi così politicamente scorretto, ma allo stesso tempo non viene mai crocefisso a livello mediatico”.

“Non é che sono d’accordo con ciò che dice”, chiarisce Fedez. “Però apprezzo il coraggio di andare in TV e dare del ne**o e del fr***o a chi vuole”.

A questo attestato di stima Vittorio Feltri ha risposto su Twitter. “Fedez sogna di essere libero come me, ma lui già lo è. E anche di più”, secondo l’editorialista di Libero.

Il quotidiano diretto da Feltri fa spesso discutere per i suoi titoli ad alto tasso provocatorio, tra i quali si ricordano “Torna il colera a Napoli”, “Comandano i terroni” e il fresco di stampa “Calano fatturato e Pil ma aumentano i gay”.

In linea con il suo giornale  a sua volta Feltri non di rado fa affermazioni decisamente oltre il limite del politicamente corretto.

Quanto a Fedez, il rapper in passato si è più volte espresso su posizioni vicine al Movimento Cinque Stelle e nell’intervista a Vanity Fair ha sottolineato, in positivo, la distanza tra l’attuale governo e quelli precedenti, guidati da Berlusconi e Renzi.

“È importante che chi sta al Governo si occupi di tematiche come quella del reddito di cittadinanza, dopo quello che abbiamo visto nel recente passato: dai bunga bunga di Berlusconi, alle lauree finte del figlio di Bossi, senza dimenticare i balletti attorno ai problemi, veri o presunti che siano, dei padri della Boschi e di Renzi”, sostiene il cantante.

LEGGI ANCHE: Il dietrofront di Fedez: “Addio a X Factor? Non l’ho mai detto”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.