Chiara Ferragni lancia una limited edition dei biscotti Oreo: polemiche sui social

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 2 Mar. 2020 alle 11:53 Aggiornato il 2 Mar. 2020 alle 11:54
181
Immagine di copertina
Crediti: Instagram

Chiara Ferragni lancia una limited edition degli Oreo: polemiche sui social

Anche gli Oreo hanno la firma di Chiara Ferragni. L’inarrestabile influencer cremonese ha lanciato la sua limited edition dei biscotti al cacao via social.

Confezionati con un packaging bianco e il logo della Chiara Ferragni Collection (un occhio su sfondo rosa), gli Oreo double firmati dalla nota influencer sono ora disponibili in tutti i supermercati e il prezzo, al momento, è pari a una qualunque confezione Oreo: la stessa Ferragni ha tenuto a precisarlo (ricordando il polverone sollevato dall’acqua Evian il cui costo era di 8 euro a bottiglia).

Chi acquisterà due pacchetti di prodotti Oreo, inoltre, potrà partecipare al concorso indetto dalla Ferragni per vincere un capo d’abbigliamento della sua esclusiva capsule collection. Come sappiamo, la fashion blogger ha fondato il brand di moda The Blond Salad, la cui storia è stata raccontata nel documentario Chiara Ferragni – Unposted.

Per partecipare al concorso, basterà inserire i dati dello scontrino sul sito web e incrociare le dita.

Oreo e le limited edition: non solo Chiara Ferragni

Quella firmata da Chiara Ferragni non è l’unica limited edition degli Oreo. Poco tempo fa, tra gli scaffali dei supermercati spiccava anche quella realizzata in collaborazione con Supreme, un altro brand di moda di skate e street wear che ha registrato cifre da capogiro su eBay (persino 92mila dollari a pacchetto).

E, per celebrare i 50 anni dallo sbarco sulla luna, Oreo ha realizzato un’edizione marshmallow moon come omaggio alla missione dell’Apollo 11 con tre design a tema spazio.

Come dimenticare poi la limited edition firmata Game of Thrones, o quella dei 90 anni di topolino?

Insomma, per gli Oreo le limited edition sono pane quotidiano, ma l’esperimento della Ferragni ha scatenato nuove ondate di polemiche sui social.

“Gli oreo della Ferragni sono davvero quello di cui abbiamo bisogno?” chiede un utente. “Ma dopo l’acqua, non sarà il caso che apri un autogrill?”, allude un altro.


“Costano più questi o l’amuchina?”, fulminea la frecciatina al panico da Coronavirus, seguita da:  “Oh finalmente si parlerà di qualcosa di diverso del Coronavirus in tv e sui social, grazie”.

Altri invece partono con il commento acido-ironico: “Quanto costeranno?”, ma la Ferragni ha stroncato ogni dubbio sul nascere comunicando il prezzo accessibile dei biscotti.

Leggi anche:

Coronavirus, Chiara Ferragni costretta ad annullare i suoi impegni, ma lancia un messaggio: “Restiamo uniti”

In vendita a 8 euro le bottigliette d’acqua griffate Chiara Ferragni: polemica sui social

181
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.