Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”

Immagine di copertina
Protesta contro gli stupri commessi in Ucraina da soldati russi, tenuta di fronte al consolato russo di Cracovia, Polonia, l’8 maggio. Credit: EPA/Lukasz Gagulski

Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”

Un soldato russo di 21 anni è stato identificato pubblicamente dalle autorità ucraine come l’autore di diversi crimini di guerra nei dintorni di Kiev. L’uomo, originario della Repubblica del Tatarstan nella Russia centrale, è stato accusato dal Servizio di sicurezza dell’Ucraina (Sbu) di aver violentato una ragazza, dopo aver rinchiuso la sua famiglia in uno scantinato, minacciandoli con la sua arma.

Secondo il Sbu, che ne ha anche diffuso alcune foto, diversi testimoni hanno identificato il soldato come l’autore di diversi crimini di guerra commessi durante l’occupazione di centri vicini a Kiev, lasciati dalle forze russe a fine marzo.

A Kiev negli scorsi giorni si è aperto il primo processo per crimini di guerra a carico di un militare russo dall’inizio del conflitto. Il sergente Vadim Shishimarin, 21 anni, oggi si è dichiarato colpevole delle accuse che gli sono state contestate, che comprendono crimini di guerra e omicidio premeditato.

Il Servizio di sicurezza dell’Ucraina ha dichiarato di aver finora identificato 1.140 soldati russi accusati di aver commesso atrocità contro civili ucraini.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia annuncia il ritiro dall'Isola dei Serpenti. Biden: sosterremo Kiev fino alla fine
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è destabilizzante"