Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

Morta per Covid a 23 anni l’influencer negazionista che incitava agli assembramenti

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 29 Gen. 2021 alle 10:30
1.3k
Immagine di copertina
Ygona Moura Credits: Instagram

Era diventata il punto di riferimento per i negazionisti brasiliani sui social ed aveva anche aperto un canale Youtube per minimizzare gli effetti della pandemia di Covid-19. Ygona Moura è morta di Covid a 23 anni nel reparto di rianimazione di un ospedale di San Paolo.

Sui social diceva che il Covid non esiste

“Vi siete accalcati bene alla festa? Io sono andata a ballare e mi sono accalcata, avevo tanta nostalgia di questa ressa, mi mancava da morire!”, diceva Ygone nell’ultimo video postato sui social all’inizio di gennaio.

Alcuni giorni dopo, l’influencer è stata ricoverata. Ygona era anche molto popolare nella comunità Lgbt e di sé diceva di aver scoperto di essere gay a 16 anni e di essere diventata transgender a 20. Da alcuni mesi, Ygona era andata a vivere a Casa Florescer, progetto di accoglienza del comune di San Paolo per transgender.

Ygona Moura

I negazionisti sono in tutto il mondo

Nelle stesse ore, dall’altra parte del mondo è avvenuto un episodio simile. Il pittore Gary Matthews, 46 anni, non indossava mai la mascherina e aveva aderito ad una serie di gruppi di negazionisti sui social network secondo cui la pandemia altro non era che una bufala ma è stato trovato morto nel suo appartamento di Shrewsbury, capoluogo della contea di Shropshire, non molto lontana dalla frontiera con il Galles, il giorno dopo essere risultato positivo al tampone.

A raccontare la sua storia è stato al quotidiano inglese The Guardian il cugino Tristan Copeland: “Vorrei solo che queste idee non avessero preso il sopravvento sulla sua vita”, ha detto denunciando quanti lo avevano convinto con false teorie complottistiche sul Covid-19 a sottovalutare l’importanza del rispetto delle misure di sicurezza.

Leggi anche: 1. Crisanti: “Estate 2021 al mare? Non se ne parla, dobbiamo essere più cauti” / 2. Covid, dieci regioni verso la zona gialla: i nuovi colori da domenica 31 gennaio / 3. Massimo Galli: “Le elezioni regionali tra le possibili cause della seconda ondata di Covid in Italia”

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

4. Friuli, Veneto ed Emilia in zona “rosso scuro” per la Ue: le nuove restrizioni / 5. Crisi Covid, 3mila imprenditori milanesi chiedono i danni al Governo: “Chiediamo risarcimento per i mancati guadagni” / 6. Vaccino, l’Ue furiosa con Astrazeneca: “Rispetti gli impegni e pubblichi il contratto”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

1.3k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.