Coronavirus, ultime notizie. Recovery Fund, von der Leyen: “Serve accordo rapido, l’8 luglio vertice con Merkel”. Usa, oltre 50mila nuovi casi in un giorno: è record

Aggiornamenti in tempo reale dal mondo sull'epidemia da Covid-19

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 2 Lug. 2020 alle 07:18 Aggiornato il 2 Lug. 2020 alle 21:53
1
Immagine di copertina
Credit: ANSA / CIRO FUSCO

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Sono più di 10 milioni i casi di Coronavirus nel mondo, mentre le vittime hanno superato quota 500mila. Negli Usa nuovo record di casi, 50mila in 24 ore. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, giovedì 2 luglio 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 21,50 – Svezia: superati i 70mila contagi – La Svezia ha superato i 70mila contagi accertati di Covid-19. I casi registrati nelle ultime 24 ore sono stati 947 per un totale di 70.639.

Ore 19,20 – Ue, Gentiloni: “Fiducioso su accordo Recovery Fund prima della pausa estiva” – “Sono fiducioso che prima della pausa estiva si raggiungerà l’intesa sul Recovery Fund”. Lo ha dichiarato il commissario degli Affari economici Paolo Gentiloni durante l’evento “Insieme per rilanciare l’Europa” per l’inizio della presidenza tedesca del Consiglio dell’Unione europea. “Finora le decisioni prese sono state nella giusta direzione, ‘so far and so good'” ha sottolineato Gentiloni.

Ore 18,30 – Sindaco New York annuncia: “Scuole riaprono a settembre” – La città di New York ha in programma di riaprire le scuole pubbliche a settembre, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale. Lo ha annunciato il sindaco Bill De Blasio nel consueto briefing con la stampa. L’obiettivo, ha spiegato De Blasio, è di avere “il numero massimo di bambini nelle scuole quando riapriranno”.

Ore 17,10 – Fauci: “Il mondo ha bisogno di più vaccini” – Per far fronte all’epidemia di Coronavirus il mondo ha bisogno di più di un vaccino: lo ha dichiarato l’epidemiologo Anthony Fauci, consigliere del presidente Trump per l’emergenza Covid-19. “Mi piacerebbe vedere più di un vaccino arrivare alla linea del traguardo” ha osservato Fauci.

Ore 14,18 – Emirati, trasgressori lockdown alla gogna con foto. Una sorte di ‘colonna infame’ che mette alla gogna i trasgressori del ‘lockdown’: negli Emirati arabi il ministero della Giustizia ha pubblicato un poster con le foto e le iniziali di quanti hanno contravvenuto alle rigorosissime misure per il contrasto alla pandemia di Coronovirus, con tanto di nazionalità, violazione e importo della multa inflitta. Il manifesto mostra 13 trasgressori “di varie nazionalità” (alcuni stranieri sono indicati genericamente come ‘asiatici’) al ‘lockdown’ che soprattutto a Dubai è stati tra i più duri al mondo: si poteva uscire di casa una volta ogni tre giorni per fare la spesa e una volta ogni cinque per prelevare denaro al bancomat, dietro preventiva autorizzazione. Le violazioni vanno dalla mancata osservanza della quarantena o di un ricovero obbligatorio all’uscita di casa durante le opre di coprifuoco, fino agli assembramenti pubblici.

Ore 13,15 – Mancati rimborsi ai passeggeri, l’Ue apre procedura d’infrazione contro Italia e Grecia. Una procedura d’infrazione contro Italia e Grecia è stata avviata dalla Commissione europea per il mancato rispetto delle norme dell’Ue sulla tutela dei diritti dei passeggeri. Per Bruxelles, le norme dei due paesi consentono ai vettori di offrire buoni come unica forma di rimborso, mentre in base ai regolamenti sui diritti dei passeggeri dell’Ue, ai passeggeri spetta il diritto di scegliere tra il rimborso in denaro e altre forme di rimborso, come un voucher. Leggi qui la notizia completa.

Ore 12,13 – Austria: contagio risale, da domani scuole chiusi zona Linz. In Austria i casi di coronavirus tornano a salire in particolare nella zona dell’Alta Austria dove da domani scuole e asili di Linz e Wels saranno nuovamente chiusi. Rispetto a ieri nel Land austriaco le nuove positività sono salite da 195 a 231 con una maggior concentrazione nella zona di Linz.

Ore 11,15 – L’8 luglio vertice Ue con Merkel – Il prossimo 8 luglio è in programma una riunione dei vertici Ue con la cancelliera tedesca, Angela Merkel, sul Recovery Fund. Lo annuncia la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “Ho invitato David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, e Angela Merkel, cancelliere tedesco, nella sua qualità di presidenza di turno del Consiglio, nonché Charles Michel, presidente del Consiglio europeo, a una riunione l’8 luglio per fare il punto sui progressi e preparare i negoziati politici intensi che ci attendono”, spiega von der Leyen.

Ore 10,30 – Von der Leyen: “Recovery Fund, priorità accordo rapido” – La “massima priorità” della Commissione europea per le prossime settimane è “raggiungere un accordo rapido e ambizioso sul pacchetto di ripresa. Lo dice la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, in una nota. “Sarà necessaria una forte leadership politica per portare a buon fine questo lavoro. Uno stretto coordinamento tra le istituzioni e il pieno coinvolgimento del Parlamento europeo sono di fondamentale importanza. Raggiungere rapidamente un accordo è cruciale”, sottolinea von der Leyen con chiaro riferimento al Recovery Fund.

Ore 09,00 – Oltre 50mila nuovi casi negli Usa: record – Per la prima volta il bilancio giornaliero dei nuovi contagi da Coronavirus negli Usa ha superato quota 50mila. La California ha ripristinato il lockdown sul 75 per cento del territorio dello Stato mentre nuovi record di infezioni sono stati toccati in Texas e Arizona. A Houston, in Texas, gli ospedali hanno raggiunto il 100 per cento della capienza mentre società come McDonald’s e Apple hanno fatto dietrofront sui piani di riapertura. I contagi negli Usa sono schizzati a 2,68 milioni mentre i decessi sono oltre 128.000. Più precisamente, secondo i dati di Johns Hopkins University, alle 20:30 di mercoledì a Washington risultano 52.898 nuovi casi per un totale di 2.682.270. I decessi sono 128.028.

Ore 07,00 – Emirati Arabi,viaggi di piacere restano vietati – Le autorità degli Emirati Arabi Uniti hanno deciso che ai residenti e ai cittadini non è ancora permesso andare all’estero per scopi turistici e di piacere e tutti i viaggi devono essere autorizzati, nell’ambito delle restrizioni volte a contrastare la diffusione del nuovo coronavirus. Un portavoce della National Emergency Crisis and Disaster Management Authority (NCEMA) ha dichiarato che il viaggio all’estero è attualmente consentito solo per studio, cure mediche, missioni diplomatiche, affari e per i residenti che vogliono recarsi in visita o tornare nei loro Paesi di origine. “I viaggi essenziali sono consentiti … ma saranno valutati caso per caso in base ai livelli di rischio”, ha detto Saif al-Dhaheri durante una conferenza stampa virtuale. Ha affermato che si tratta di linee guida “indicative” stabilite a livello nazionale e che le autorità locali avrebbero annunciato ulteriori procedure. Gli Emirati Arabi Uniti avevano dichiarato due settimane fa che cittadini e residenti avrebbero potuto viaggiare all’estero dal 23 giugno alle condizioni che sarebbero state annunciate. Dubai, uno dei sette emirati che compongono la federazione degli Emirati Arabi Uniti, ha indicato che consentirà ai visitatori stranieri di volare dal 7 luglio. Gli Emirati Arabi Uniti hanno bloccato tutti i voli passeggeri a marzo e hanno vietato ai cittadini stranieri di entrare nel Paese, tranne quelli in possesso di residenza. Gli Emirati Arabi Uniti hanno registrato 49.069 casi di coronavirus, tra cui si contano 316 vittime.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Oms: “Per alcuni Paesi lotta ancora lunga e dura” – “Alcuni Paesi non hanno utilizzato tutti gli strumenti a loro disposizione e hanno adottato un approccio frammentato. Questi Paesi hanno davanti a loro una strada lunga e difficile” nella lotta al Covid-19. Lo ha dichiarato il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel corso di una conferenza stampa a Ginevra.

Regno Unito: 829 nuovi casi e 176 morti – Il Regno Unito registra altri 176 decessi legati al Coronavirus per un totale di 43.906 morti. I nuovi casi accertati, invece, sono 829.

Coronavirus ultime notizie | Lituania, emessa nuova “moneta della speranza” post-Covid – “Dopo l’oscurità, spero nella luce”: è l’iscrizione sulla nuova moneta coniata in Lituania come messaggio di speranza alla luce della pandemia di Coronavirus. L’immagine mostra dei raggi di luce riflettersi nel numero 2020 e le ombre che creano il segnale Sos. “Nel picco della pandemia abbiamo assistito alla solidarietà tra le persone, quindi la moneta segna non solo il periodo di lockdown ma anche i valori universali dell’uomo di speranza, unità e solidarietà”, ha spiegato la vice governatrice della Banca centrale lituana, Asta Kuniyoshi. “Con questa moneta – ha aggiunto – rendiamo anche omaggio ai medici e a tutte le altre persone che hanno aiutato durante la pandemia, dai volontari che hanno assistito gli anziani ai docenti che hanno insegnato ai bambini online”. Sono state coniate 2.500 monete in argento da 5 euro così come 30 mila da 1,5 euro in rame e nichel, in vendita nei negozi del Paese baltico. In Lituania è stato registrato nelle ultime 24 ore un solo nuovo caso di Coronavirus per un totale di 1.818 contagi dall’inizio della pandemia e 78 morti. Numeri bassissimi che hanno consentito al Paese di revocare la maggioranza delle misure restrittive decretate per combattere il Covid-19.

Israele, nuovo record di contagi: altri 859 casi – Nuovo record di casi di Coronavirus in Israele: nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 859 contagi, mai così tanti dall’inizio dell’epidemia. Sempre uguale, invece, il numero dei morti: 320.

Coronavirus ultime notizie | Cina: il 25 luglio riparte il campionato di calcio – La Chinese Football Association ha annunciato che la Super League, massimo campionato di calcio cinese, prenderà il via il prossimo 25 luglio. La data d’inizio della nuova stagione era stata originariamente fissata per il 22 febbraio, ma la pandemia di Coronavirus aveva costretto a un rinvio a tempo indeterminato, in attesa del miglioramento delle condizioni sanitarie del Paese.

Usa 2020, le elezioni senza comizi – Sarà una corsa decisamente atipica quella alla Casa Bianca per quanto riguarda le elezioni Usa 2020. I dati della pandemia da Covid-19 negli States continuano a dare grande preoccupazione, con nuovi record di contagio raggiunti solo nelle ultime 24 ore (+46mila positivi). Ed è proprio questo il contesto in cui è giunta la decisione di Joe Biden, candidato democratico alle elezioni del prossimo novembre, di non tenere comizi per via della pandemia da Coronavirus. Una decisione, quella di Biden, molto diversa da quella del presidente Donald Trump, che negli scorsi giorni si era lamentato per la scarsa affluenza al suo comizio di Tulsa, in Oklahoma. Nelle scorse ore, però, il comitato elettorale del presidente Usa, secondo quanto riferito dalla Cnn ha abbandonato i piani per l’organizzazione di un comizio in Alabama, in programma per il prossimo fine settimana (Leggi la notizia).

Slovenia: scandalo mascherine, ministro dell’Economia arrestato – Il ministro dell’Interno sloveno, Ales Hojs, si è dimesso e il collega all’Economia, Zdravko Pocivalsek, è stato arrestato nell’ambito di un’indagine su presunte irregolarità nell’acquisto di dispositivi di protezione durante la pandemia di coronavirus. “Ritengo che sia un’azione politicamente motivata”, ha commentato Hojs, presentando le dimissioni. Anche il capo della polizia ha rimesso il mandato per protesta contro un’iniziativa delle sole forze speciali, ha aggiunto. Anche Pocivalsek ha respinto tutte le accuse e, secondo i media locali, è stato rilasciato in serata.

Coronavirus ultime notizie | In Israele altri 765 casi, record da aprile – Fonti israeliane hanno riferito che i piani per riaprire il traffico aereo e il turismo internazionale sono “andati in fumo” a causa della situazione Covid-19 nel Paese. L’idea di riprendere dal 1 agosto i collegamenti aerei con una serie di Paesi considerati sicuri sembra venire meno, alla luce della seconda ondata di contagi che ha colpito lo Stato ebraico, con 765 nuovi casi di coronavirus solo nelle ultime 24 ore. “Con un tasso di contagio così alto, Israele può scordarsi la riapertura (del turismo) il 1 agosto”, ha affermato un alto funzionario al Times of Israel. “Tutto il lavoro che è stato fatto finora è andato in fumo. Israele era pronto a riaprire i suoi confini ad almeno 12 Paesi, ma la cosa non è più rilevante, gli israeliani non sono più desiderati”, ha aggiunto. Da domani la Ue riaprirà le proprie frontiere a 15 Paesi al di fuori dello spazio comunitario: tra questi c’è anche la Cina, se applica la reciprocità, ma restano esclusi Usa, Russia, Brasile e Israele, tra gli altri.

Negli Usa nuovo record di casi, 46mila in 24 ore – Negli Usa è stato toccato un nuovo record giornaliero di contagi da coronavirus con 46mila infezioni. Il totale dei contagi è così salito a 2,69 milioni mentre i decessi negli Stati Uniti sono 127.322. I casi continuano a crescere in modo esponenziali in otto Stati Usa, compresi California e Texas dove nella giornata di ieri sono stati rilevati, rispettivamente, 8 mila e 7 mila contagi.

Leggi anche: 1. Il business delle pubblicazioni “predatorie”: riviste chiedono più di 3mila euro per pubblicare articoli sul Coronavirus / 2. Esclusivo TPI – Droga, l’Europol contro le Polizie nazionali: “Durante il lockdown troppi agenti impegnati a controllare strade vuote a scapito dell’intelligence”/

3. Codogno, “Io, 22 anni, e mia sorella, 18, messe alla gogna sui social da una senatrice della Lega” (di Selvaggia Lucarelli) / 4. Vo’ Euganeo rischia il default. Il sindaco: “Nessun aiuto per le spese per il virus”/ 5. Seconda ondata del Covid: è rottura tra medici di famiglia e ATS Bergamo

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.