Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Regno Unito: nessun paziente zero ma 1.300 “occasioni” di contagio

Aggiornamenti in tempo reale dal mondo sull'epidemia da Covid-19

Di Antonio Scali
Pubblicato il 12 Giu. 2020 alle 06:17 Aggiornato il 12 Giu. 2020 alle 19:31
2
Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Oltre sette milioni e mezzo i casi di contagiati nel mondo dell’epidemia di Coronavirus, due milioni dei quali si sono registrati negli Stati Uniti: oltre 400mila vittime totali. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, venerdì 12 giugno 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,30 – Usa, superati 2 milioni di contagi – Sono più di due milioni i contagiati registrati negli Stati Uniti. Lo rivela la Johns Hopkins University che monitora i dati. I positivi sono 2 milioni 23 mila 690. I morti sono saliti a 113.822, di cui 30.580 nel solo stato di New York. Il secondo Paese al mondo per contagi è il Brasile con 802 mila casi e quasi 41 mila decessi.

Ore 17,30 – Oms: “Preoccupati da impatto su donne e bambini” – “Con la pandemia di Covid-19 che accelera nei Paesi e basso e medio reddito, l’Oms è particolarmente preoccupata per il suo impatto sulle persone che già lottano per accedere ai servizi sanitari, spesso donne, bambini e adolescenti”. Lo ha dichiarato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Gli effetti indiretti del Covid-19 su questi gruppi possono essere maggiori del numero di decessi dovuti al virus stesso. Poiché la pandemia ha travolto i sistemi sanitari in molti luoghi, le donne possono avere un rischio maggiore di morire per complicazioni di gravidanza e parto”, ha aggiunto Tedros.

Ore 15,30 – India, Corte suprema: “Situazione ospedali Delhi è raccapricciante”. La Corte suprema indiana ha attaccato il governo della capitale New Delhi dopo le notizie di stampa sulle condizioni disastrose degli ospedali della città, sopraffatti dall’emergenza Coronavirus. I corpi dei pazienti morti per il Coronavirus invadono non solo i reparti, ma anche corridoi e sale d’attesa, secondo quanto riferiscono i giornali locali. La corte ha definito la situazione “orribile, raccapricciante, penosa”, secondo quanto riporta il Times of India. L’India – che è il secondo paese più popoloso del mondo con oltre 1,3 miliardi di abitanti – è fra i più colpiti dalla pandemia, con dati ufficiali che secondo tutti gli esperti sono grandemente sottostimati. I contagi ufficiali sono ormai 300mila, un numero che porta il paese al quarto posto per diffusione ufficiale del virus dietro a Usa, Brasile e Russia, mentre il numero dei morti certificati e riportati dalla mappa della Johns Hopkins University è 8.500.

Ore 15,15 – Russia, 511 mila casi e 6,7 mila vittime: il terzo paese al mondo per numero di contagi. La Federazione russa è il terzo paese al mondo per numero di contagi (510.761 secondo le ultime rilevazioni della Johns Hopkins University) dietro a Usa e Brasile mentre il numero delle vittime è relativamente contenuto, 6.705 secondo i dati ufficiali. Il numero quotidiano dei contagi ha recentemente cominciato a rallentare, ma resta alto soprattutto a Mosca. Nonostante ciò, questa settimana la Russia ha allentato le misure restrittive e il primo luglio è previsto il voto sulla riforma che permetterebbe a Putin, al potere da due decenni, di restarvi fino al 2036.

Ore 14,20 – Kyriakides: “Ue non è ancora fuori pericolo” – “Al 9 di giugno l’incidenza del Coronavirus è calata del 80% rispetto al picco del 9 aprile”, ma questa pandemia non è finita: non siamo ancora fuori pericolo”. Lo ha detto la commissaria alla Sanità, Stella Kyriakides, in una conferenza stampa dopo la riunione in videoconferenza con i ministri della Salute dell’Ue. “Dobbiamo essere pronti a fare marcia indietro sull’allentamento delle misure (di confinamento) se necessario”, ha detto Kyriakides.

Coronavirus ultime notizie | Ore 10,40 – Il Centro europeo per le malattie: “Pandemia non è finita, probabile aumento casi nelle prossime settimane”. La pandemia di Coronavirus in Europa è finita? Non ancora, anzi “previsioni ipotetiche indicano che un aumento dei casi è probabile nelle prossime settimane”. A sostenerlo è il Centro europeo per la prevenzione e controllo delle malattie (Ecdc) nel suo ultimo rapporto sulla valutazione del rischio della pandemia di Covid-19. Qui la notizia completa.

Ore 9,30 – Coronavirus, i medici cubani tornano a casa: l’accoglienza è da stadio. Dopo essere stati mesi in Italia per aiutare i colleghi a combattere l’emergenza Coronavirus, i medici e gli infermieri cubani sono rientrati a Cuba accolti con musica, clacson, fiori dai cittadini. Come si accolgono le squadre di calcio che hanno vinto i Mondiali. Qui il video dell’accoglienza.

Coronavirus ultime notizie | Ore 8,25 – Il Premio Nobel Beutler: “Non ci sarà una seconda ondata, il vaccino forse solo a inizio 2021”. “Nella maggior parte dei paesi europei e degli Stati Uniti sembra che il tasso di nuovi casi e il tasso di mortalità stiano gradualmente diminuendo, anche se le persone hanno iniziato a uscire di nuovo, a tornare al lavoro e a interagire di più. Insieme ai lockdown, i cambiamenti nel comportamento (distanziamento sociale, uso di mascherine) sembrano aver avuto effetti protettivi”. A dirlo è l’immunologo americano Bruce Beutler, Premio Nobel per la Medicina nel 2011. “La popolazione non è così vulnerabile come all’inizio, quando nessuna di queste misure era stata intrapresa. Questo è vero, anche se attualmente solo una piccola percentuale della popolazione è stata infettata. Ma tutto ciò mi porta a pensare che non ci sarà una seconda ondata” di contagi da Coronavirus”. Qui la notizia completa.

Ore 06,30 – Regno Unito: nessun “paziente zero” ma 1.300 “occasioni” di contagio – Non c’è stato nessun “paziente zero” nell’epidemia di Covid-19 nel Regno Unito, secondo ricerche citate dal Guardian che dimostrano che l’infezione è stata introdotta in almeno 1.300 occasioni. I risultati, provenienti dal consorzio Covid-19 Genomics UK, hanno suscitato ulteriori critiche sul fatto che si sono perse occasioni per sopprimere la diffusione dell’infezione in febbraio e marzo. Lo studio del consorzio – istituito per sequenziare il codice genetico del virus – mostra che l’introduzione del virus in Gran Bretagna ha raggiunto il suo apice a metà marzo, in un momento in cui i tassi di infezione erano in aumento nei paesi europei, ma prima che il governo limitasse i viaggi non essenziali. Se le restrizioni ai viaggi e le misure di confinamento fossero stati introdotti una settimana prima, il numero complessivo di casi nel Regno Unito potrebbe essere stato molto più basso, dicono i critici del governo.

Ore 06.00 – In America Latina superati 1,5 milioni casi – Il numero dei contagi da Covid-19 ha superato 1,5 milioni in America Latina secondo i dati di Afp. I morti sono 73.600 di cui 40.000 in Brasile.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI 

Viaggi dai Paesi extra-europei, la proposta della Commissione: “Ok dal primo luglio” – La Commissione europea ha proposto di prolungare dal 15 al 30 giugno l’applicazione delle restrizioni ai viaggi non essenziali verso l’Ue. Di conseguenza, nelle intenzioni dell’organo esecutivo dell’Ue c’è di riaprire le frontiere esterne dei Paesi membri solo a partire dal primo luglio. Allo stesso tempo, la Commissione ha proposto di rimuovere le restrizioni all’interno dell’area Schengen dal 15 giugno. Nel frattempo la Commissione e gli Stati membri lavoreranno per “preparare una lista dei Paesi terzi per i quali le restrizioni di viaggio potranno essere rimosse a partire dal primo luglio”. La lista andrà “aggiornata regolarmente” in base all’andamento della pandemia. Quella della Commissione è una raccomandazione: sono gli Stati membri ad avere autonomia decisionale su frontiere e salute.

Coronavirus ultime notizie | Africa, il Covid galoppa: 200mila contagi – La pandemia di Covid-19 sta accelerando sul continente africano con 207.617 casi confermati, oltre 94 mila ricoverati e 5.642 morti. Lo riferisce il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in Africa, Matshidiso Moeti, sottolineando che il virus si diffonde partendo dalle capitali, veicolato dai viaggiatori arrivati da fuori, e lamentando l’urgenza di reperire dispositivi sanitari per i test virologici. In tutto 10 paesi su 54 sono focolai del Coronavirus sul continente, responsabili del 75 per cento dei casi, con il Sudafrica che da solo concentra un quarto di tutti i contagiati. “In Africa non mancano casi gravi e vittime, ma al momento una delle più grandi sfide riguarda la disponibilità in dispositivi medico-sanitari, a cominciare dai test” ha sottolineato Moeti. Secondo l’ultimo bilancio diffuso dall’Oms, con 55.421 contagi il Sudafrica è la nazione maggiormente colpita – con 1.210 decessi – mentre per numero di vittime è l’Egitto in testa alla triste classifica, con 1.306 morti.

Ue: “Riaprire frontiere, situazione migliorata” – La Commissione Ue raccomanda di riaprire tutte le frontiere interne per il 15 giugno perché la situazione epidemiologica sta migliorando in tutti gli Stati membri e associati Schengen, e c’è una convergenza. Inoltre, secondo l’Agenzia europea di prevenzione e di controllo delle malattie (Ecdc) tenere chiuse le frontiere non è più una misura efficace, perciò raccomandiamo di aprire al più presto”. Così la commissaria agli Affari interni Ue, che evidenzia: “la cosa più importante e’ che si riaprano tutte le frontiere interne prima di iniziare ad aprire quelle esterne”.

Coronavirus ultime notizie | Zara chiude 1.200 negozi nel mondo e punta sull’online – Dopo il crollo delle vendite post Coronavirus, il gigante spagnolo dell’abbigliamento Inditex punta su un’accelerazione delle vendite online, aumentate del 50% nel primo trimestre di quest’anno.Questo è l’effetto Covid-19, che ha causato una perdita netta di 409 milioni nel primo trimestre con un fatturato crollato a 3,3 miliardi contro i 5,9 del primo trimestre 2019. Di conseguenza, chiuderanno 1200 negozi tra Europa e Asia, per potenziare le vendite online, che durante il lockdown hanno subito un’impennata. Qui la notizia.

Negli Usa superati i 2 milioni di casi – Negli Stati Uniti sono stati superati i due milioni di casi di coronavirus, secondo il conteggio del New York Times. In base al database di Johns Hopkins University, i contagi sono 1,99 milioni.

Leggi anche: 1. Da lunedì scatta la Fase 3: le anticipazioni del nuovo Dpcm / 2. Cosa sono gli Stati generali sull’economia dell’Italia voluti da Conte: ospiti e date / 3. Mancata zona rossa ad Alzano e Nembro: la procura interrogherà Conte, Lamorgese e Speranza

4. L’Egitto acquista 2 navi militari italiane e tappa la bocca all’Italia sul caso Regeni / 5. Mancata zona rossa, Conte: “Abbiamo fatto il possibile, non c’era un manuale”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

2
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.