Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Coronavirus, ultime notizie. Regno Unito, la regina Elisabetta: “Il Covid non ci travolgerà. Pasqua è speranza”. A New York scuole chiuse fino a settembre

Le ultime notizie dal mondo sull'epidemia da Covid-19

Di Anna Ditta
Pubblicato il 11 Apr. 2020 alle 07:08 Aggiornato il 11 Apr. 2020 alle 20:01
3.3k

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – La pandemia di Coronavirus nel mondo continua a mietere vittime e a registrare nuovi contagi: sono oltre 100mila i morti registrati in tutto il globo a causa dell’epidemia, mentre i casi accertati di Covid-19 sono oltre 1 milione e 650mila. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus, aggiornate in tempo reale, di oggi, 11 aprile 2020:

Ore 19.25 – Regno Unito, la regina Elisabetta: “Il Covid non ci travolgerà. Pasqua è speranza”. Elisabetta II d’Inghilterra ha registrato il suo primo messaggio per la Pasqua, tornando a rassicurare la nazione: “Il coronavirus non ci travolgerà”, ha affermato la regina, sostenendo che se anche le chiese in tutto il Paese sono chiuse a causa della pandemia “la Pasqua non è cancellata”. “Quest’anno la Pasqua sarà diversa per molti di noi, ma tenendoci separati – ha continuato la sovrana britannica – manteniamo gli altri al sicuro. Ma la Pasqua non è cancellata; anzi, abbiamo bisogno della Pasqua più che mai”. “Sappiamo che il coronavirus non ci travolgerà. Per quanto oscura possa essere la morte – in particolare per coloro che soffrono di dolore – la luce e la vita sono maggiori. Possa la fiamma viva della speranza pasquale essere una guida costante mentre guardiamo al futuro”, ha concluso la regina.

Ore 17.30 – New York, scuole chiuse fino a settembre. Le scuole nella città di New York resteranno chiuse fino alla fine dell’anno accademico e riapriranno a settembre. E’ quanto annunciato dal sindaco di New York, Bill de Blasio, che aveva disposto la chiusura delle strutture scolastiche lo scorso 16 marzo a causa dell’emergenza coronavirus.

Ore 16.10 – Regno Unito, bruciate centraline e antenne 5G: “Sono la causa del contagio” – Antenne e centraline bruciate, date alle fiamme perché “sono la causa del contagio”. In tempo di Coronavirus, in tempo di pandemia e quarantena forzata, accadono anche queste cose. Assalti incendiari ad antenne e centraline 5G nel Regno Unito, ritenute responsabile dell’epidemia di Coronavirus. Sul web gira la voce, del tutto infondata, secondo cui sarebbe proprio la tecnologia della rete ultraveloce per cellulari di ultima generazione a diffondere ulteriormente il Coronavirus. I video degli attacchi sono stati ampiamente condivisi su social media come Twitter, Facebook e YouTube da persone che hanno promosso teorie cospirative che collegano il 5G alla pandemia globale che ha ucciso oltre 50mila persone. Alcuni stanno persino sollecitando ulteriori attacchi incendiari.

Alla base di queste teorie “cospirazionistiche” c’è una notizia secondo la quale il Coronavirus sia nato a Wuhan perché la città cinese ha recentemente attivato la rete 5G. Eppure, in Giappone, in Iran, ma anche in Italia, il Coronavirus ha colpito violentemente delle zone dove la rete 5G ancora non è arrivata. Secondo i sostenitori di queste teorie false, tuttavia, il 5G indebolisce il sistema immunitario e le onde radio della nuova rete permettono al virus di propagarsi più velocemente. Nella realtà dei fatti, però, nessuno studio scientifico è riuscito a evidenziare tali correlazioni. Anzi, secondo il governo del Regno Unito, i livelli di radiazione elettromagnetica 5G sul territorio britannico sono ben al di sotto dei limiti internazionali.

Ore 07.00 – Trump firma il decreto per aiuti all’Italia –  Donald Trump, ha firmato un memorandum, pubblicato sul sito ufficiale della Casa Bianca, con cui ufficialmente offre aiuto all’Italia. “La Repubblica Italiana – scrive in apertura il presidente degli Stati Uniti – uno degli alleati più stretti e di vecchia data, è stato devastato dalla pandemia di Covid-19, che ha già portato via più di 18 mila vite, portando la maggior parte del sistema sanitario a un passo dal collasso, e minaccia di spingere l’economia italiana in una profonda recessione”.

Il governo italiano, continua Trump nel documento, ha “chiesto l’aiuto degli Stati Uniti. Sebbene la prima e più importante responsabilità del governo degli Stati Uniti sia nei riguardi del popolo americano, andremo in aiuto dell’Italia per sconfiggere l’epidemia di Covid-19 e mitigare l’impatto della crisi, mostrando allo stesso tempo la leadership degli Usa davanti alle campagne di disinformazione cinese e russe, riducendo il rischio di una nuova infezione dall’Europa verso gli Stati Uniti”. Trump promette di “rispondere all’urgente bisogno dell’Italia per equipaggiamento medico e forniture per rispondere all’epidemia”. Toccherà al segretario alla Difesa, aggiunge il capo della Casa Bianca, identificare le forniture in eccesso che potranno essere trasferite al segretario di Stato” e da qui consegnate all’Italia. Gli Stati Uniti, sfruttando la rete che vede 30 mila dipendenti delle forze armate americane di stanza in Italia, offriranno agli ospedali servizi di telemedicina, ospedali da campo, cibo e forniture e assistenza tecnica.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – COSA È SUCCESSO IERI NEL MONDO

Cina: al via ricerca volontari per fase 2 vaccino – La CanSino Biologics, azienda cinese che ha sviluppato assieme all’istituto di Biotecnologica dell’Accademia delle Scienze militari cinese un potenziale vaccino contro il nuovo Coronavirus, ha dato il via alla ricerca di 500 volontari per la fase 2 dei test sugli umani.

Portogallo proroga stato emergenza a primo maggio. Il Portogallo proroga fino al primo maggio lo stato di emergenza sanitaria al primo maggio per contrastare la diffusione della pandemia di Covid-19.

Malta chiude porti ai migranti: “Non c’è sicurezza”. Subito dopo l’Italia, anche Malta dichiara “non sicuri” i suoi porti per i migranti e ne ha disposto la chiusura.

50 casi sulla portaerei francese de Gaulle. Cinquanta membri dell’equipaggio della portaerei francese Charles de Gaulle sono risultati positivi al Covid-19. Lo ha reso noto il ministero della Difesa francese.

In Germania quarantena per chi arriva dall’estero – Per far fronte alla pandemia di Coronavirus, entra oggi in vigore in Germania la quarantena domiciliare obbligatoria di 14 giorni per quanti entrano nel paese, tedeschi o stranieri.

Filippine, muore neonato di 23 giorni – Un neonato di 23 giorni, morto 5 giorni fa nelle Filippine, è risultato positivo al Covid-19. Lo ha annunciato il sindaco di Lipa, circa 70 Km a sud della capitale Manila, sui social network. Si tratta di una delle vittime accertate più giovani del virus: in Brasile era nei giorni scorsi morto un piccolo di soli 4 giorni, nato prematuro, e anche un bambino di 5 mesi in Bolivia dopo una settimana in rianimazione.

Primo caso registrato in Yemen – Un giorno e mezzo dopo l’annuncio della tregua in Yemen, il paese certifica il primo caso di contagio da Coronavirus. Come ha annunciato una nota ufficiale, il primo contagio si è registrato in una provincia del sud controllata dal governo.  Nelle scorse settimane, era stato lanciato l’allarme sull’ impatto “catastrofico” che avrebbe avuto l’eventuale diffusione del Covid-19 in un paese così duramente provato da 5 anni di guerra, che secondo l’Onu affronta “il peggior disastro umanitario del pianeta”.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. ESCLUSIVO TPI – Parla la gola profonda dell’ospedale di Alzano: “Ordini dall’alto per rimanere aperti coi pazienti Covid stipati nei corridoi” / 2. Coronavirus, dopo 30 anni torna a vedersi l’Himalaya grazie al calo dell’inquinamento in India

3. Coronavirus, la Nuova Zelanda lo ha quasi sconfitto in due settimane: ecco come / 4. Coronavirus, bufera in Olanda: “Inutile salvare anziani obesi e fumatori, moriranno entro due anni”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

3.3k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.