Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Perché un “bordello clandestino” di sex doll a Parigi è diventato un caso

Immagine di copertina

Il Consiglio di Parigi dovrà esprimersi sul futuro di un'impresa in cui i clienti pagano 89 euro per trascorrere un’ora con una sex doll. Alcuni consiglieri ne chiedono la chiusura

Il Consiglio di Parigi, l’organo collegiale che cumula le funzioni di consiglio municipale e di consiglio generale per la città di Parigi, dovrà esprimersi sul futuro di un’impresa in cui i clienti pagano 89 euro per trascorrere un’ora con una sex doll.

Al centro della disputa è la possibile chiusura di un “bordello” per bambole del sesso, il cui futuro è messo in discussione da consiglieri comunisti dell’organo collegiale e da gruppi femministi che appunto chiedono la chiusura di “Xdolls”, questo il nome del locale.

Attualmente, l’attività è registrata come una sala da gioco, ma gli oppositori sostengono che sia a tutti gli effetti un bordello.

In Francia possedere o gestire un bordello è illegale.

Leggi anche: A Barcellona apre il primo bordello di sex dolls in Europa

Xdolls si trova in un appartamento dall’aspetto anonimo situato nella capitale francese ed è stato inaugurato a febbraio del 2018.

“I clienti sono principalmente uomini, anche se alcune coppie amano frequentarlo”, ha dichiarato a Le Parisien il proprietario Joachim Lousquy, che in precedenza gestiva negozi di sigarette elettroniche.

Xdolls ha tre stanze, ognuna contenente una bambola del sesso in silicone che misura circa 1 metro e 45 di altezza e vale diverse migliaia di euro.

I clienti effettuano la prenotazione e il pagamento online e l’indirizzo esatto viene tenuto segreto. “Neppure i vicini sono a conoscenza della natura degli affari”, dice Lousquy.

Nicolas Bonnet Oulaldj, un consigliere comunista, ha portato la questione davanti al Consiglio di Parigi che si incontrerà questa settimana per discuterne.

“Xdolls trasmette un’immagine degradante della donna”, si legge nelle Parisien.

Il proprietario del locale sostiene che le bambole sono giocattoli sessuali e che non li considera degradanti per le donne.

Lorraine Questiaux, avvocato e portavoce di un’associazione femminista parigina, afferma “che in Francia ogni anno ci sono 86mile donne violentate”.

“Xdolls non è un sexy shop, è un luogo in cui si generano soldi e dove si violenta una donna”, aggiunge la Questiaux, anche lei pro-chiusura del centro.

Leggi anche: In Germania ha aperto il primo bordello di sex dolls

Ti potrebbe interessare
Esteri / Ucraina, la Nato annuncia l’invio di forze in Europa orientale. Il Cremlino: “L’Occidente aumenta le tensioni“
Esteri / Anche l’Economist volta le spalle a Draghi: “La sua candidatura al Quirinale un male per l’Italia e l’Europa”
Esteri / Un uomo è sopravvissuto dopo aver viaggiato per 10 ore nel carrello di un aereo partito dal Sudafrica
Ti potrebbe interessare
Esteri / Ucraina, la Nato annuncia l’invio di forze in Europa orientale. Il Cremlino: “L’Occidente aumenta le tensioni“
Esteri / Anche l’Economist volta le spalle a Draghi: “La sua candidatura al Quirinale un male per l’Italia e l’Europa”
Esteri / Un uomo è sopravvissuto dopo aver viaggiato per 10 ore nel carrello di un aereo partito dal Sudafrica
Esteri / Usa ordinano alle famiglie dei diplomatici di lasciare l’Ucraina. Sconsigliano viaggi anche in Russia
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Esteri / L’Ue ristabilisce una “presenza minima” in Afghanistan: “Ma non riconosciamo i talebani”
Esteri / L’Ucraina accusa la Russia: “Ha aumentato le forniture militari a separatisti”
Esteri / L’Austria approva l’obbligo vaccinale: è il primo Paese in Europa