Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Morte di al Baghdadi, TPI in diretta dal Rojava: “Timore di vendette e attentati dell’Isis” | AUDIO

Immagine di copertina

Abu Bakr al Baghdadi, leader dell’Isis, sarebbe morto durante un raid Usa avvenuto nella giornata di sabato 26 ottobre 2019 nella zona di Idlib, nel nord della Siria. Al momento mancano ancora conferme ufficiali, ma la notizia è arrivata da fonti dell’esercito americano.

Qui il racconto della nostra inviata in Rojava Benedetta Argentieri, che ci spiega quanto accaduto. Ascolta l’audio:

“Abu Bakr al Baghdadi sarebbe morto, è questo l’annuncio dato nella notte. Trump ha fatto un tweet dicendo che ci sarebbero state buone notizie, poi le informazioni hanno iniziato a diffondersi. Il leader di Daesh sarebbe morto dopo un’operazione delle forze speciali americane”, spiega la nostra inviata nel Rojava.

“L’operazione sarebbe stata fatta grazie al coordinamento delle Forze democratiche siriane. Qui nel  nordest della Siria ci sarà una conferenza alle 4 del pomeriggio ora locale, in contemporanea con una conferenza stampa di Donald Trump. Se non confermata, sarebbe l’ennesima notizia sulla morte del Califfo, ma stavolta c’è da ben sperare”.

“Inoltre la Turchia ha detto che non era al corrente dell’operazione, anche se l’area in cui sarebbe stato ucciso è un’area sotto il controllo di milizie che si appoggiano alla Turchia. È stato un risveglio quasi felice qui nel Nordest della Siria, anche se si temono contraccolpi e nuovi attentati, proprio perché, morto il leader, i jihadisti cercheranno di vendicarsi”.

La guerra della Turchia in Siria: il diario del 25 ottobre

Altro che difendere i curdi, Putin vuole prendersi il Medio Oriente (di Giulio Gambino)

La guerra della Turchia contro i curdi in Siria: tutta la storia in versione breve, media e lunga

Guerra Turchia curdi: Caro Pd, perché sostieni ancora l’ingresso della Turchia in Europa?

L’intervista di TPI alla deputata Pd Lia Quartapelle: “Chiederemo il ritiro del contingente Nato dalla Turchia”

Siria, parla a TPI la Ong italiana colpita dall’esercito turco: “Le bombe di Erdogan ci stanno distruggendo”

Armi alla Turchia: il governo dice nì (di Giulio Gambino)

Guerra Turchia curdi: Chi sono i curdi e perché non sono mai riusciti ad avere uno loro Stato

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale