Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:43
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Morte di al Baghdadi, TPI in diretta dal Rojava: “Timore di vendette e attentati dell’Isis” | AUDIO

Immagine di copertina

Abu Bakr al Baghdadi, leader dell’Isis, sarebbe morto durante un raid Usa avvenuto nella giornata di sabato 26 ottobre 2019 nella zona di Idlib, nel nord della Siria. Al momento mancano ancora conferme ufficiali, ma la notizia è arrivata da fonti dell’esercito americano.

Qui il racconto della nostra inviata in Rojava Benedetta Argentieri, che ci spiega quanto accaduto. Ascolta l’audio:

 

“Abu Bakr al Baghdadi sarebbe morto, è questo l’annuncio dato nella notte. Trump ha fatto un tweet dicendo che ci sarebbero state buone notizie, poi le informazioni hanno iniziato a diffondersi. Il leader di Daesh sarebbe morto dopo un’operazione delle forze speciali americane”, spiega la nostra inviata nel Rojava.

 

“L’operazione sarebbe stata fatta grazie al coordinamento delle Forze democratiche siriane. Qui nel  nordest della Siria ci sarà una conferenza alle 4 del pomeriggio ora locale, in contemporanea con una conferenza stampa di Donald Trump. Se non confermata, sarebbe l’ennesima notizia sulla morte del Califfo, ma stavolta c’è da ben sperare”.

“Inoltre la Turchia ha detto che non era al corrente dell’operazione, anche se l’area in cui sarebbe stato ucciso è un’area sotto il controllo di milizie che si appoggiano alla Turchia. È stato un risveglio quasi felice qui nel Nordest della Siria, anche se si temono contraccolpi e nuovi attentati, proprio perché, morto il leader, i jihadisti cercheranno di vendicarsi”.

La guerra della Turchia in Siria: il diario del 25 ottobre
Altro che difendere i curdi, Putin vuole prendersi il Medio Oriente (di Giulio Gambino)
La guerra della Turchia contro i curdi in Siria: tutta la storia in versione breve, media e lunga
Guerra Turchia curdi: Caro Pd, perché sostieni ancora l’ingresso della Turchia in Europa?
L’intervista di TPI alla deputata Pd Lia Quartapelle: “Chiederemo il ritiro del contingente Nato dalla Turchia”
Siria, parla a TPI la Ong italiana colpita dall’esercito turco: “Le bombe di Erdogan ci stanno distruggendo”
Armi alla Turchia: il governo dice nì (di Giulio Gambino)
Guerra Turchia curdi: Chi sono i curdi e perché non sono mai riusciti ad avere uno loro Stato
Ti potrebbe interessare
Esteri / Rapporti con la lobby pro-Israele e critiche sulla guerra: ecco come la pensa Kamala Harris su Gaza
Esteri / Usa, donna chiama la Polizia e il vicesceriffo le spara: il video che lo inchioda
Esteri / Il primo discorso di Kamala Harris: "Conosco i tipi come Trump: predatori sessuali, truffatori, imbroglioni"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Rapporti con la lobby pro-Israele e critiche sulla guerra: ecco come la pensa Kamala Harris su Gaza
Esteri / Usa, donna chiama la Polizia e il vicesceriffo le spara: il video che lo inchioda
Esteri / Il primo discorso di Kamala Harris: "Conosco i tipi come Trump: predatori sessuali, truffatori, imbroglioni"
Esteri / Gaza: 39.090 morti e oltre 90mila feriti dal 7 ottobre
Esteri / Israele, l’Idf conferma: “Morti altri due ostaggi sequestrati da Hamas e portati nella Striscia di Gaza”
Esteri / Usa 2024, boom di donazioni per i democratici. Harris: “Batterò Trump”. Il tycoon attacca: “Biden è stato il peggiore della storia”
Esteri / Chi è Kamala Harris, la vicepresidente designata da Biden come candidata alla Casa Bianca
Esteri / Si infiamma il fronte Yemen: intercettato missile ribelli Houthi
Esteri / Usa, l’annuncio di Joe Biden: “Mi ritiro dalla corsa e appoggio Kamala Harris come candidata democratica”
Esteri / Usa, l’indiscrezione del New York Times: “Biden non annuncerà l’eventuale ritiro prima della visita di Netanyahu”