Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Concorso straordinario della scuola, c’è la data: si parte il 22 ottobre 2020

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 28 Set. 2020 alle 12:35 Aggiornato il 28 Set. 2020 alle 12:37
11
Immagine di copertina

Concorso straordinario della scuola: data, come funziona e posti a disposizione

Per il concorso straordinario della scuola è stata finalmente fissata la data. Il 22 ottobre 2020 (andrà in Gazzetta Ufficiale domani) partirà la prova scritta del concorso straordinario per i docenti delle medie e delle superiori con almeno tre anni di servizio svolti dal 2008 ad oggi. Dopo mesi di polemiche, un braccio di ferro con i sindacati, la mediazione del premier Giuseppe Conte, è stata resa nota la data del concorso per 32mila posti messi a bando e per il quale ci sono state oltre 64mila domande. Ai vincitori sarà riconosciuta la decorrenza giuridica del rapporto di lavoro dal 1 settembre 2020.

Quanto dura e come funziona

Si parte il 22 ottobre 2020, si continuerà fino a metà novembre in modo scaglionato. Intanto è partita la corsa contro il tempo per trovare le aule informatiche nelle scuole, molte usate per fare lezione garantendo il distanziamento. Da mettere a punto sarà anche il protocollo per garantire la sicurezza. All’interno dei locali in cui si terrà la prova computer-based saranno attuate le misure anti-Covid: distanziamento, mascherine. All’ingresso sarà controllata la temperatura con i termoscanner: chi ha febbre superiore a 37,5 o sintomatologia respiratoria non potrà accedere. I professori in quarantena non potranno partecipare al concorso straordinario della scuola. La prova scritta, che andrà superata con il punteggio minimo di sette decimi o equivalente e che sarà svolta con il sistema informatizzato, sarà distinta per classe di concorso e tipologia di posto. Quanto durerà la prova? La durata sarà pari a 150 minuti. I candidati devono rispondere a cinque quesiti a risposta aperta volte ad accertare le competenze disciplinari e didattiche più un sesto quesito per la comprensione della lingua inglese (livello B2).

Concorso straordinario della scuola: i posti

Quanti posti ci sono per ogni regione? In testa la Lombardia (6.929), seguono Piemonte (3.142), Veneto (3.111), Emilia Romagna (2.803), Lazio (2.695), Campania (2.368) e Toscana (2.572). Dove sono i posti per materie? Soprattutto nel sostegno: i posti sono 5.669. Poi nelle materie letterarie e scientifiche. Ci sono 3.798 posti per insegnare italiano, storia e geografia alle medie; 3.145 in Matematica a Scienze (classe di concorso A028); 1.753 posti per insegnare italiano alle superiori; 1.081 in Scienze motorie alle superiori (763 alle medie); 1.027 in Matematica; 987 in Inglese alla secondaria di secondo grado (più 747 posti alle medie); 829 in Scienze e tecnologie informatiche; 814 per musica alle medie; 707 in Matematica e Fisica; 424 in discipline letterarie e latino; 286 in Fisica. Le Regioni per le quali sono state presentate più domande sono la Lombardia (12.385), la Toscana (5.923) e l’Emilia Romagna (5.824).

Leggi anche: 1. Quando Piero Angela elogiava in tv i “banchi di Azzolina” | VIDEO / 2. Scuola, Azzolina annuncia: concorso a ottobre. “In un paese civile dovrebbero essere ogni due anni” / 3. In difesa della ministra Azzolina: le polemiche sui banchi non hanno senso

11
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.