Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia » Lavoro

Scuola, Azzolina annuncia: concorso a ottobre. “In un paese civile dovrebbero essere ogni due anni”

Immagine di copertina

Scuola, concorso straordinario ad ottobre

Il concorso straordinario della Scuola, per 32mila posti, si svolgerà a ottobre. Lo ha detto la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina intervenuta oggi, 31 luglio 2020, al programma Rai “Uno Mattina” sottolineando che “in un Paese civile i concorsi andrebbero fatti ogni due anni, come succede in Europa. Il nostro obiettivo è svolgere questi concorsi e programmare il fabbisogno. Il concorso straordinario è per 32mila posti e verrà fatto a breve, entro la prima settimana di ottobre o giù di lì”.

La Ministra ha poi aggiunto: “È importante perché darà stabilità ai nostri docenti e ai nostri studenti”. Azzolina ha quindi ricordato che oggi scade la domanda per il concorso ordinario “se oggi soffriamo di “supplentite” – ha ribadito – è perché è mancata la programmazione”.

A settembre “ci vorranno tanti supplenti in più e quindi tanti investimenti. Nel Dl Rilancio – ha spiegato – 1 miliardo di euro andrà ai supplenti, sia personale docente che personale Ata. In questi giorni stiamo scrivendo il decreto per ripartire questo personale presso i singoli territori”. La ministra ha infine spiegato che “con lo scostamento che abbiamo votato avremo ulteriori fondi, di cui buona parte verrà utilizzato sempre per l’organico”. Quindi “avremo all’incirca più 50mila insegnanti e personale Ata”.

Ti potrebbe interessare
Lavoro / Sfruttati, sottopagati e sovraqualificati: fino a che punto vale la pena sacrificare la propria felicità in nome della produttività?
Lavoro / “Dovevo fermarmi per tornare a respirare”: le storie dei ragazzi che hanno lasciato il proprio lavoro
Cronaca / Aerei, oggi sciopero in tutta Italia: ecco i voli a rischio
Ti potrebbe interessare
Lavoro / Sfruttati, sottopagati e sovraqualificati: fino a che punto vale la pena sacrificare la propria felicità in nome della produttività?
Lavoro / “Dovevo fermarmi per tornare a respirare”: le storie dei ragazzi che hanno lasciato il proprio lavoro
Cronaca / Aerei, oggi sciopero in tutta Italia: ecco i voli a rischio
Lavoro / illimity lancia b-ilty: il primo Business Store Digitale dedicato alle PMI
Lavoro / A1 Life: opportunità di formazione e carriera per consulenti assicurativi
Lavoro / Il sistema Guru Jobs
Lavoro / Le grandi dimissioni travolgono anche il ricco Nord-Est italiano
Ambiente / I Green Jobs sono i lavori del futuro
Lavoro / NFT: cosa sono, rischi e scenari futuri nel metaverso
Lavoro / Professioni ICT tra squilibri geografici e gender gap