Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Il vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto si scaglia contro Silvia Romano: “Per niente contento della sua liberazione”

L'esponente di Fratelli d'Italia sui suoi profili social ha attaccato la giovane cooperante italiana, rientrata domenica in Italia dopo un anno e mezzo di prigionia in Africa

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 11 Mag. 2020 alle 11:10 Aggiornato il 11 Mag. 2020 alle 14:11
530
Immagine di copertina

Il vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto contro la liberazione di Silvia Romano

Massimo Giorgetti, vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto ed esponente di Fratelli d’Italia, si scaglia contro la liberazione di Silvia Romano (qui il suo profilo). In un post pubblicato sui suoi profili social, che poi ha successivamente modificato, Giorgetti ha infatti scritto: “Se sono contento per la liberazione di Silvia Romano? Per niente. Ora avremo una musulmana in più e 4 milioni di euro in meno. Un affare proprio. E se un operatore della nostra intelligence ci avesse lasciato la pelle, lo Stato quanto avrebbe dato a vedova e orfani?”. Il vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto ha poi modificato il commento per paura “di essere cancellato”, ma ha rincarato la dose pubblicando una vignetta in vengono fatte notare le differenze tra il ritorno di Silvia Romano in Italia e quello che dovrebbe essere il rientro di una salma di un militare caduto in una missione all’estero.

La questione della liberazione di Silvia Romano, dell’eventuale pagamento del suo riscatto e della conversione della ragazza all’Islam, da ieri è al centro di discussioni social e non solo. Oggi, ad esempio, anche i quotidiani Libero e Il Giornale si sono scagliati contro la cooperate italiana rapita in Africa un anno e mezzo fa con delle prime pagine shock.

Silvia Romano è stata liberata, l’annuncio di Conte

Leggi anche: 1. Se una conversione all’Islam destabilizza i vostri pregiudizi borghesi, il problema siete voi / 2. Vittorio Feltri contro Silvia Romano: “Con il suo riscatto abbiamo finanziato i terroristi islamici di cui lei è amica” / 3. Sallusti: “Silvia in Italia? E’ stato come vedere tornare un prigioniero dei campi di concentramento vestito da nazista”

530
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.