Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Libero e Il Giornale contro Silvia Romano: ecco le prime pagine shock dei due quotidiani sulla cooperante italiana

Immagine di copertina

I due giornali si sono scagliati contro la ragazza, prigioniera per un anno e mezzo in Africa, per la sua conversione all'Islam

Liberazione Silvia Romano: le prime pagine shock del Giornale e Libero

“Abbiamo liberato un’islamica” e “Islamica e felice Silvia l’ingrata”: sono le prime pagine shock che Libero e il Giornale hanno proposto nella giornata di lunedì 11 maggio parlando della liberazione di Silvia Romano (qui il suo profilo), la cooperante italiana rilasciata dopo un anno e mezzo di prigionia in Africa e tornata in Italia nel primo pomeriggio di domenica 10 maggio. All’interno dei due giornali alla ragazza fondamentalmente non viene perdonato il fatto di essersi presentata all’aeroporto di Ciampino, a Roma, con un abito tradizionale islamico, frutto della sua conversione avvenuta, secondo quanto raccontato dalla Romano agli inquirenti, in modo spontaneo. Il fatto di essersi convertita all’Islam e di aver indossato gli abiti tradizionali rappresenta secondo i due giornali un segno di ingratitudine della Romano nei confronti dell’Italia.

Silvia Romano è stata liberata, l’annuncio di Conte

L’opinione dei due giornali era stato in qualche modo anticipata dai rispettivi direttori, Vittorio Feltri per Libero e Alessandro Sallusti per il Giornale sui rispettivi profili social. Feltri, infatti, nella giornata di domenica 10 maggio scriveva su Twitter: “Pagare il riscatto per Silvia significa finanziare i terroristi islamici. Che sono amici della ragazza diventata musulmana. Bella operazione” e “A me se una si converte all’Islam non mi importa niente ma non mi va neanche di applaudirla. Mi secca un poco se per riportarla in Italia lo Stato spende qualche milione degli italiani”. Alessandro Sallusti, invece, sui social ha scritto: “Silvia è tornata, bene ma è stato come vedere tornare un prigioniero dei campi di concentramento orgogliosamente vestito da nazista. Non capisco, non capirò mai”.

Leggi anche: 1. Il racconto di Silvia Romano: “Mi dissero che non sarei stata uccisa” / 2. Bentornata Silvia, oggi più che mai abbiamo bisogno del meglio della tua generazione

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Due ragazze aggredite sul treno Milano-Varese: fermati i presunti stupratori
Cronaca / Covid, oggi 15.021 casi e 43 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / L'odontoiatra dal braccio in silicone: "Mi avete rovinato la vita"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Due ragazze aggredite sul treno Milano-Varese: fermati i presunti stupratori
Cronaca / Covid, oggi 15.021 casi e 43 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / L'odontoiatra dal braccio in silicone: "Mi avete rovinato la vita"
Cronaca / Da lunedì al via il Super Green Pass: cosa cambia e tutte le regole
Cronaca / Covid, oggi 16.632 casi e 75 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Chi è Guido Russo, il dentista No vax di Biella con il braccio in silicone: “Dovevo lavorare”
Cronaca / Milano, Gaia Romani cambia la targa di “assessore” con “assessora”: “Si parte dalle piccole cose”
Cronaca / Il conduttore di X Factor Ludovico Tersigni indagato per diffamazione dopo un post su Instagram
Cronaca / Eitan è tornato in Italia, 84 giorni dopo il sequestro: “Felice di essere a casa”
Cronaca / Covid, oggi 17.030 casi e 74 morti: tasso di positività al 2,9%