Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

Tatuaggio con Anna Frank con la maglia della Roma: si indaga per istigazione all’odio razziale

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 17 Nov. 2020 alle 15:37
28
Immagine di copertina

Tatuaggio Anna Frank con la maglia della Roma: indagini per istigazione all’odio razziale

Nelle chat di Whatsapp sta girando da qualche ora un video che ritrae un uomo che si sta facendo fare un tatuaggio di Anna Frank con la maglia della Roma: il filmato, della durata di circa 30 secondi e con in sottofondo l’inno della squadra giallorossa cantato da Antonello Venditti, sta facendo molto discutere al punto che la polizia lo ha acquisito e ha aperto un’indagine per istigazione all’odio razziale. Nel 2017, 12 tifosi della Lazio incollarono un adesivo con la stessa immagine sulle vetrate e nei bagni della Curva Sud dello stadio Olimpico. In quell’occasione fioccarono le denunce. Oggi l’ipotesi più accreditata è che l’autore del video sia proprio un tifoso laziale, visto che il tatuaggio è molto simile alle “figurine” di Anna Frank che vennero attaccare allo stadio. L’uomo avrebbe poi fatto circolare il filmato tra i tifosi biancocelesti.

Nel video, si vede che il tatuaggio copre la coscia fino all’inguine. Anna Frank è stata immortalata a mezzobusto con la celebre maglia della Roma degli anni Ottanta con lo sponsor della Barilla. Un rettangolo che ricorda le figurine dei calciatori. L’accusa, al momento contro ignoti, è dunque di istigazione all’odio razziale, la stessa contestata ai 12 tifosi che incollarono l’immagine allo stadio durante Lazio-Cagliari del 22 ottobre 2017. Dopo la diffusione del video, dunque, la polizia è alla ricerca del protagonista che nel filmato ha mostrato il suo tatuaggio.

Leggi anche: 1. Ricordando Anna Frank / 2. Gad Lerner: “Su Liliana Segre le stesse volgarità che colpirono Anna Frank” / 3. Anna Frank, parla la sua migliore amica: “Non era facile starle vicino”

4. Maestra sospesa a Catania: “Ho letto in classe Anna Frank” / 5. “Anna Frank è della Roma”, la vergognosa scritta antisemita accompagnata da una svastica al Circo Massimo / 6. Chi ha tradito Anna Frank? Un nuovo libro rivela l’identità del delatore del nascondiglio segreto

28
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.