Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Sparatoria Napoli: per la piccola Noemi un lieve miglioramento

Immagine di copertina
Noemi, 4 anni

Sparatoria Napoli Noemi condizioni | “Lieve graduale miglioramento della funzione respiratoria” per Noemi. Questo l’ultimo bollettino medico dell’ospedale Santobono di Napoli, riferito alla bambina di quattro anni rimasta gravemente ferita nella sparatoria di Napoli del 3 maggio scorso , avvenuta in centro durante un agguato di Camorra (Qui le ultime news sulle condizioni di Noemi)

Per giorni la bambina è rimasta in prognosi riservata, dopo i nuovi esami cui è stata sottoposta le sue condizioni mediche sembrano invece essere in lieve miglioramento.

“Il nuovo quadro clinico ha reso possibile la riduzione dell’apporto di ossigeno mediante ventilazione. Continua la sedazione profonda e il monitoraggio continuo di tutti i parametri. La prognosi permane riservata”, si legge nel bollettino dell’ospedale.

Per la bambina si teme in particolare per il suo polmone sinistro, gravemente danneggiato dagli spari.

Proseguono intanto le indagini per riuscire a trovare il colpevole dello sparo. Quel colpo che è finito sul corpo della bambina invece che solo su quello di Salvatore Nurcaro, il 31enne vero obiettivo del killer.

Alcune telecamere nascoste avrebbero inquadrato un uomo di grossa corporatura, vestito di nero e con un casco integrale in testa.

Salvatore Nurcaro, già coinvolto in un’inchiesta per bancarotta fraudolenta da oltre un milione di euro, è in via di guarigione e a breve potrebbe essere in grado di testimoniare. A quel punto si aspettano nuovi dettagli che potrebbero chiarire meglio la vicenda svoltasi in piazza Nazionale il 3 maggio scorso.

 

“Crepa, una napoletana di meno”: gli agghiaccianti insulti social alla bambina ferita nella sparatoria a Napoli

Sparatoria Napoli: l’applauso dei capi di Stato per Noemi

Sparatoria Napoli: Salvini in visita alla piccola Noemi

Sparatoria Napoli: stabili le condizioni di Noemi, la bambina ferita

Napoli, il video della sparatoria a Piazza Nazionale

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Incidente in A14: muore il tennista paralimpico Andrea Silvestrone e due dei suoi figli
Cronaca / Bancomat bloccati, segnalati disservizi in tutta Italia: cosa è successo
Cronaca / Roby Facchinetti e la rapina nella sua villa di Bergamo: “Per 35 minuti in balia dei banditi”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Incidente in A14: muore il tennista paralimpico Andrea Silvestrone e due dei suoi figli
Cronaca / Bancomat bloccati, segnalati disservizi in tutta Italia: cosa è successo
Cronaca / Roby Facchinetti e la rapina nella sua villa di Bergamo: “Per 35 minuti in balia dei banditi”
Cronaca / Neonato dimesso dall’ospedale, muore il giorno dopo: “Fatale un’aritmia ventricolare”
Cronaca / Trieste, sconto di pena al medico che uccise nove anziani: “Ha agito per scopi morali”
Cronaca / Vietato staccare la spina: ecco cosa vuol dire soffrire di “stresslaxing” e cosa fare per evitarlo
Cronaca / Totti e Ilary in tribunale per il caso Rolex e borsette. L’avvocato della showgirl: “Siamo nelle mani dei giudici”
Cronaca / “Violenze orribili per 18 anni su moglie e quattro figlie”: 43enne condannato a 20 anni
Cronaca / Firenze, carcasse di animali appese a un balcone. Scatta la denuncia
Cronaca / Modena, investite dal suv guidato da un calciatore: muore 17enne, grave l’amica