Me
HomeCronaca

Sardine anti-Salvini, parla l’autore della foto simbolo: “Lo scatto appartiene ai bolognesi, ora basta fake news”

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 17 Nov. 2019 alle 10:55
Immagine di copertina
Credit: Davide Conte

La foto delle “sardine” anti-Salvini che la sera del 14 novembre hanno riempito piazza Maggiore a Bologna è diventata virale. L’autore dello scatto è Davide Conte, assessore al Bilancio del Comune emiliano. Due giorni dopo la manifestazione, Conte ha pubblicato un post su Facebook per celebrare la “piazza” che si oppone alla Lega e per rispondere alle accuse di fake news piovute da alcune parti.

“Una foto che appartiene ai bolognesi! La sera della manifestazione delle #6000sardinecontrosalvini ho scattato una foto della manifestazione dall’alto di Palazzo d’Accursio. È un bellissimo ritratto della nostra città che si è ritrovata spontaneamente e senza etichette in piazza Maggiore. Una foto che ho fatto io ma che appartiene ai bolognesi e in particolare alle 15 mila ‘sardine’ presenti in piazza e che in questi giorni si sono cercate dentro quella immagine”, si legge nel messaggio dell’assessore.

“Per questo le persone che affermano che la nostra foto è falsa stanno facendo girare in queste ore una fake news che non offende me ma la nostra città, la nostra storia e la nostra speranza fatta di impegno personale e quotidiano. Nei loro fotomontaggi associano allo scatto della nostra manifestazione in piazza Maggiore quelle di altre manifestazioni in piazza San Francesco o di feste di capodanno”.

“Queste persone fanno confusione con le immagini, con le parole e con i luoghi”, scrive Conte. “Mi sembrano un po’ persi, senza bussola, non distinguono le strade e le piazze della città. Forse devono uscire dai ‘palazzetti’ e stare in piazza con le persone come abbiamo fatto noi a Bologna”.

Leggi anche:

Manifestazione contro Salvini, dopo Bologna il “popolo delle sardine” arriva a Modena e Firenze

Bologna, l’organizzatore delle sardine a TPI: “15mila persone più forti di Salvini”

ESCLUSIVO TPI: Elezioni Emilia Romagna, il padre della candidata leghista Borgonzoni: “Non voterò mia figlia, manifesto contro lei, Salvini è l’uomo delle ruspe”

Elezioni Emilia Romagna, Molinari (Lega) a TPI: “Se vinciamo Zingaretti e Di Maio si devono dimettere” | VIDEO