Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Va alla maturità con la pistola e minaccia la commissione: “Dovete promuovermi”

Immagine di copertina

Si è presentato agli esami di maturità con una pistola e ha intimato alla commissione di promuoverlo, puntandogli contro l’arma. È quanto accaduto nel primo pomeriggio di oggi, 23 giugno, all’istituto superiore Cesaris di Casalpusterlengo, in provincia di Lodi. Protagonista dell’episodio un ragazzo di 18 anni che doveva sostenere gli esami per il diploma nel suddetto istituto e che, intorno alle 13, è entrato nella sua scuola con una pistola nascosta addosso per poi estrarla una volta rimasto solo con gli insegnanti. “Scusatemi per questo gesto, ma dovete promuovermi”, avrebbe detto il maturando ai docenti.

Quando il ragazzo ha poggiato la pistola sul banco una delle professoresse è riuscita ad afferrarla, mentre in seguito sono stati chiamati i carabinieri che hanno trasportato il giovane al pronto soccorso dell’ospedale di Codogno per l’accertamento del suo stato mentale. Attualmente sono in corso le indagini per comprendere come il 18enne abbia fatto ad introdursi nella scuola armato di pistola. L’arma, nel frattempo, è stata posta sotto sequestro: si tratterebbe di un vecchio revolver poi risultato scarico che apparterrebbe al nonno del ragazzo.

Leggi anche: 1. Mancata zona rossa, Crisanti sarà il super consulente della procura di Bergamo: “Ora voglio scoprire la verità” (di Francesca Nava e Veronica Di Benedetto Montaccini) / 2. Esclusivo TPI: Fontana e Gallera in centro a Roma senza mascherina. “Cancellate quelle foto” (di Selvaggia Lucarelli)

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Mappa Ecdc: Italia verde, solo tre regioni arancioni
Cronaca / Parma, lo “sciamano italiano” sgridato perché senza mascherina reagisce e rompe il naso a un passante e insulta la vigilanza del Fidenza Village
Cronaca / Covid, oggi 927 nuovi casi e 10 morti: il bollettino del 24 giugno
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Mappa Ecdc: Italia verde, solo tre regioni arancioni
Cronaca / Parma, lo “sciamano italiano” sgridato perché senza mascherina reagisce e rompe il naso a un passante e insulta la vigilanza del Fidenza Village
Cronaca / Covid, oggi 927 nuovi casi e 10 morti: il bollettino del 24 giugno
Opinioni / La statua della porchetta, celebrazione del rituale tutto romano della magnata
Cronaca / Parla il padre di Nicola Tanturli: “Chiamare i soccorsi 9 ore dopo è stato un errore, pensavamo si fosse addormentato nei dintorni”
Cronaca / Come è cambiato il consumo e lo spaccio di droghe in Europa durante la pandemia
Cronaca / Aggiornamento vaccini anti-Covid: quante dosi sono state consegnate e somministrate in Italia | 24 giugno 2021
Cronaca / Mugello, accertamenti della procura su precedente “fuga” del fratellino di Nicola
Cronaca / Monsignor Galantino contro Fedez: "O ignora le cose o è in malafede"
Cronaca / “Variante Delta sarà predominante ad agosto”. I focolai in Italia dalla Campania all’Emilia