Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Premio Nobel per la medicina a Houghton, Alter e Rice: hanno scoperto il virus dell’epatite C

Immagine di copertina
Harvey J. Alter, Michael Houghton e Charles M. Rice (Credits: Nobel Media)

Premio Nobel medicina 2020 a Houghton, Alter e Rice: hanno scoperto il virus dell’epatite C

E’ stato assegnato il premio Nobel per la medicina, edizione 2020: ad aggiudicarsi lo storico riconoscimento sono stati il medico britannico Michael Houghton e i suoi colleghi americani Harvey Alter e Charles Rice. I tre scienziati hanno scoperto il virus alla base dell’epatite C, una delle malattie più diffuse al mondo. Per loro, un premio in denaro da 940mila dollari in totale e una medaglia d’oro. Houghton, Alter e Rice seguono i vincitori dell’anno scorso, William Kaelin, Peter Ratcliffe e Gregg Semenza: i tre avevano scoperto il meccanismo con cui le cellule reagiscono alla carenza di ossigeno. Piccola curiosità: anche i vincitori del premio Nobel 2019 per la medicina erano due americani e un britannico.

Grazie agli studi di Houghton, Alter e Rice – si legge sul sito del premio Nobel – sono disponibili degli esami del sangue altamente sensibili riguardo all’epatite C. I risultati dei loro studi sono stati enormi: al giorno d’oggi, l’epatite post-trasfusionale è stata praticamente eliminata in molte parti del mondo. In un periodo così complicato per la storia dell’intera umanità, con una pandemia come il Coronavirus ancora in corso e sempre potenzialmente letale, l’assegnazione del premio Nobel per la medicina 2020 per uno studio sull’epatite C sottolinea quanto può essere pericoloso un virus capace di nascondersi nell’organismo senza dare sintomi evidenti nell’immediato. Cresce ora l’attesa per i prossimi giorni: domani, infatti, verrà annunciato il premio Nobel per la Fisica, mercoledì quello per la Chimica e giovedì quello per la Letteratura e venerdì quello per la Pace.

Il premio Nobel per la medicina

Il premio Nobel per la medicina, che ufficialmente si chiama premio Nobel per la fisiologia o la medicina, è stato istituito dal testamento di Alfred Nobel del 1895 ed è stato assegnato per la prima volta nel 1901, come gli altri premi istituiti da Nobel stesso. Il riconoscimento non viene assegnato dall’Accademia reale svedese delle scienze come gli altri premi Nobel, ma dall’Istituto Karolinska. Il premio ha un valore di 8 milioni di corone svedesi ed è accompagnato da un diploma personalizzato per ogni vincitore e una medaglia d’oro che raffigura Alfred Nobel.

Il premio Nobel è un’onorificenza di valore mondiale attribuita annualmente a persone viventi che si sono distinte nei diversi campi dello scibile, apportando “i maggiori benefici all’umanità”. Il premio, gestito dalla Fondazione Nobel, fu istituito in seguito alle ultime volontà di Alfred Bernhard Nobel (1833-1896), chimico e industriale svedese e inventore della dinamite e della balistite. L’ultimo italiano (qui chi sono gli italiani che hanno vinto il Nobel) ad aggiudicarsi il Nobel per la medicina è stato Mario Capecchi nel 2017. Prima di lui ci sono stati altri 5 nella stessa materia: Camillo Golgi, Daniel Bovet, Salvatore Luria, Renato Dulbecco e Rita Levi Montalcini.

Leggi anche: 1. Una petizione per assegnare il Nobel per la Pace ai medici del mondo che combattono contro il Coronavirus / 2. Francia: due premi Nobel propongono un lockdown dall’1 al 20 dicembre per salvare Natale e anziani / 3. Donald Trump candidato al Premio Nobel per la pace

4. Sul New York Times il premio Nobel Krugman scrive che l’Italia è un esempio per la gestione del Coronavirus / 5. Il premio Nobel Malala Yousafzai si è laureata a Oxford: “Difficile esprimere la mia gioia” / 6. Coronavirus, il Premio Nobel Beutler: “Non ci sarà una seconda ondata, il vaccino forse solo a inizio 2021”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Cagliari, si dà fuoco per protesta davanti a un bar per lavoro non pagato: muore operaio 51enne
Cronaca / Covid, oggi 2.985 casi e 65 morti: tasso di positività allo 0,9%
Cronaca / Test medicina 2021, la graduatoria: come leggere i risultati e immatricolarsi
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Cagliari, si dà fuoco per protesta davanti a un bar per lavoro non pagato: muore operaio 51enne
Cronaca / Covid, oggi 2.985 casi e 65 morti: tasso di positività allo 0,9%
Cronaca / Test medicina 2021, la graduatoria: come leggere i risultati e immatricolarsi
Cronaca / Milano, due operai trovati morti congelati nel deposito di azoto di un ospedale
Cronaca / Lega, Pillon contro Morisi: “Non mi è mai piaciuto, certe cose le sapevano tutti”
Cronaca / Il festino, la perquisizione, la droga: così è nata l’inchiesta su Luca Morisi
Cronaca / Covid, via libera del Cts all’aumento della capienza massima di stadi, teatri e cinema
Cronaca / Caso Consip: Tiziano Renzi rinviato a giudizio per traffico d’influenze. Un anno a Verdini per turbativa d’asta
Cronaca / Covid, oggi 1.772 casi e 45 morti: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Roma, protesta davanti al dipartimento urbanistica. Patrizia Prestipino: “Solidarietà ai cittadini”