Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il premio Nobel Malala Yousafzai si è laureata a Oxford: “Difficile esprimere la mia gioia”

Immagine di copertina

Malala Yousafzai si laurea a Oxford

“È difficile esprimere la mia gioia e gratitudine adesso che ho appena ottenuto il mio diploma di laurea in Filosofia, Politica ed Economia a Oxford. Non so cosa mi aspetta. Per adesso, Netlifx, lettura e dormite”, così Malala Yousafzai, la 22enne pakistana premio Nobel per la Pace nel 2014, commenta il successo accademico appena ottenuto dopo anni di studio e attivismo per il diritto all’istruzione in Pakistan. Malala aveva poco più di 11 anni quando ha aperto un blog per documentare il regime dei talebani pakistani, di cui è stata vittima in un attentato in cui ha rischiato la vita, proprio mentre tornava da scuola, nel 2012. A 16 anni ha pronunciato per la prima volta un discorso nel palazzo di vetro di New York delle Nazioni Unite.

Nel 2014 è diventata la più giovane attivista ad aver vinto il Nobel per la Pace per le sue campagne per l’emancipazione femminile e il diritto per le ragazze ad avere un’istruzione. Malala è entrata nel prestigioso campus britannico nel 2017. Aver ottenuto il diploma di laurea, per chi come lei ha sempre creduto che lo studio e l’istruzione fossero i valori più importanti da difendere, nel suo caso pericolosamente minacciati da un attentato, è la realizzazione di un sogno, e un segnale importante per le milioni di ragazze nel mondo che in lei ritrovano un simbolo. Una volta, la giovane pakistana dichiarò in un’intervista: “Non mi importa di dovermi sedere sul pavimento a scuola. Tutto ciò che voglio è l’istruzione. E non ho paura di nessuno”.

Leggi anche: 1. Malala Yousafzai è stata ammessa a Oxford 2. Malala, ecco perché ti abbiamo sparato 2. Le lacrime di gioia di Malala, attivista premio Nobel per la Pace, tornata in Pakistan: il video 3. Greta Thunberg incontra Malala Yousafzai: “Lei è il mio modello”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri