Coronavirus:
positivi 13.303
deceduti 34.945
guariti 194.579

Neve rosa sulle Alpi: la “malattia” del ghiaccio deriva da un’alga

Di Antonio Scali
Pubblicato il 24 Giu. 2020 alle 19:37 Aggiornato il 24 Giu. 2020 alle 19:52
40

Neve rosa sulle Alpi: la “malattia” del ghiaccio deriva da un’alga

La neve rosa sulle Alpi. Un fenomeno che finora mai era stato osservato in Italia, o quanto meno non a latitudini così basse. Le immagini, realizzate da Stefano De Nicolo dell’agenzia Local Team, hanno fatto il giro del mondo. Non si tratta di un errore né di una finzione. A donare questo strano colorito alla neve delle Alpi è un’alga minuscola che minaccia i ghiacciai e conferisce a quest’ultimi un colore rossastro. Le zone più colpite sono quelle di Passo Gavia e il ghiacciaio del Presena.

Ancylonema Nordenskioldii, questo il nome dell’alga, è già conosciuta in tutto il mondo da parte degli esperti per la formazione della cosiddetta dark zone di 100.000 km quadrati in Groenlandia. Il fenomeno, come detto, non era mai stato registrato prima in Italia, e per questo le immagini di Local Team hanno un’importante valenza scientifica. Secondo gli studiosi, a favorire il proliferare dell’alga, che ha gravi conseguenze per la fusione dei ghiacciai, sarebbe l’aumento delle temperature sulla Terra.

Leggi anche: 1. Due adolescenti si ritrovano faccia a faccia con uno squalo. Urla di terrore | VIDEO / 2. La commovente storia del cucciolo di foca orfano allattato da una pecora

40
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.