Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

La commovente storia del cucciolo di foca orfano allattato da una pecora

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 17 Giu. 2020 alle 11:56 Aggiornato il 17 Giu. 2020 alle 12:11
1.7k
Immagine di copertina
Paul Berghuis

In Olanda un cucciolo di foca è sopravvissuto alla fame e alla solitudine nutrendosi del latte di una pecora deceduta. La storia risale al 2019, come riportato da Rtl Nieuws e AD – quotidiani olandesi – ed è accaduto ad Usquert, villaggio di 1.100 abitanti del nord est dei Paesi Bassi.

A raccontare la storia a Rtl Nieuws è stato Paul Berghuis, un allevatore di pecore locale, che ha spiegato come dopo aver visto uno dei suoi esemplari morto in cima ad una diga è andato a controllare cosa fosse successo.

La pecora giaceva a terra ma un cucciolo di foca era intento a succhiare il latte dell’animale per mantenersi in vita: “Ero piuttosto sconcertato”, ha commentato Berghuis che ha raccontato come “La pelliccia nera della pecora l’avra fatta somigliare ad una foca”, poi ha spiegato come la madre del cucciolo abbandonato non si vedeva da nessuna parte.

Dopo aver scattato alcune foto della scena ha chiamato il centro recupero foche che lo ha raccolto nel pomeriggio. Il cucciolo era malnutrito ed aveva una sola settimana. “Non mangiava da alcuni giorni”, spiega il quotidiano che aggiunge come il centro di recupero abbia chiamato il piccolo Paul in onore del suo salvatore. “Ho pensato fosse un bel gesto”, aveva dichiarato l’uomo che sul finire dell’anno scorso ha avuto il permesso di liberare il cucciolo in mare dopo averlo adottato e aiutato a crescere: “È stato un momento molto emozionante”, aveva spiegato il pastore.

LEGGI ANCHE: Lo spettacolare video del cane che, da solo, “muove” migliaia di pecore/ 2. Il proprietario e il suo cane muoiono a poche ore di distanza: “Migliori amici fino alla fine”/ 3. Cane trova un cucciolo in difficoltà e lo porta a casa: è un orso/ 4. Il cane condivide l’acqua con il koala assetato: il tenerissimo video diventato virale | VIDEO

1.7k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.