Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

A Natale e Capodanno non si potrà uscire dal proprio Comune, nessuna deroga per i ricongiungimenti: le regole in arrivo

Immagine di copertina

Le contrattazioni tra governo, comitato tecnico-scientifico, Regioni e partiti sul piano per le festività natalizie vanno avanti in modo serrato. Domani, 3 dicembre, è il giorno del nuovo Dpcm e si devono definire tutte le misure per contenere il contagio in un periodo delicato come questo. A pesare sono ancora i numeri, che non possono non essere tenuti in considerazione. Ieri si sono registrati ancora 785 morti. E così, se da un lato il premier Conte preme per allentare la stretta almeno nelle date più simboliche, dall’altro gli esperti tirano le briglie: mollare adesso significa avere una terza ondata a febbraio, peggiore delle precedenti.

Ecco dunque alcune novità emerse nelle ultime ore di contrattazione del lungo vertice di Palazzo Chigi tra Giuseppe Conte e i capidelegazione di maggioranza.

• Vietato spostarsi dal proprio Comune di residenza il 25 e il 26 dicembre;

• Vietati gli spostamenti tra le regioni, anche quelle in fascia gialla, dal 20 dicembre al 6 gennaio;

• Confermato il coprifuoco dalle 22 alle 6 anche nelle sere di Natale e Capodanno;

• Nessuna deroga per seconde case e ricongiungimenti familiari: impossibile raggiungere le seconde case, vietato viaggiare per ricongiungersi con i familiari nei luoghi in cui non si è residenti;

• Gli impianti sciistici resteranno chiusi. Sugli alberghi di montagna, invece, è ancora aperta la discussione nel governo;

• Messe consentite e inizieranno entro le 20;

• I ristoranti resteranno chiusi dalle 18, con asporto e delivery consentiti nelle ore successive. Ma a Natale e Santo Stefano, su insistenza di Renzi, resteranno aperti a pranzo, con il limite dei quattro commensali.

La norma sugli spostamenti interregionali – e le altre regole che riguardano le feste – sarà probabilmente ospitata in un decreto legge, che entrerà in vigore il 21 dicembre e varrà fino al 7 gennaio. Una cautela dell’esecutivo, per rafforzare il quadro normativo di limiti che intaccano la libertà di movimento. Il resto delle decisioni, a partire dal coprifuoco, entreranno invece nel nuovo Dpcm del 4 dicembre, fino al 15 gennaio. Il governo preferisce infatti valutare l’effetto del Natale prima di procedere a nuovi allentamenti.

Per le scuole è ancora tutto da decidere: il premier insiste per riaprire il 14 dicembre le superiori, “sarebbe un bel segnale”. Ma il nodo sarà sciolto oggi. Probabile che le lezioni in presenza riprendano l’11 gennaio.

Leggi anche: 1. Esclusivo TPI: Poste Italiane, 9 dipendenti positivi a Sesto Fiorentino. “Niente tamponi, costretti a lavorare con la febbre” /2. Le imprese fermarono la zona rossa ad Alzano Lombardo e Nembro: anche il New York Times da ragione all’inchiesta di TPI /3. L’antropologo dell’Aquila: “I virologi che minimizzano il Covid sono come quegli esperti che nel 2009 rassicurarono sul terremoto” (di Selvaggia Lucarelli)

4. Brusaferro (Iss): “Epidemia Covid durerà ancora un anno e mezzo” /5. Locatelli: “Si vede la luce, a fine estate saremo fuori da questo incubo. Con 6-7mila casi al giorno si potranno allentare le restrizioni”/6. Ricciardi: “Ci vorranno anni per tornare alla normalità. Noi scienziati possiamo dirlo, i politici no”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Gallarate, due pietre d’inciampo vandalizzate in poche settimane. Il sindaco minimizza: “Una ragazzata”
Cronaca / Livorno, donna colpisce un uomo a calci e pugni in strada: il video virale
Cronaca / Chiama i carabinieri pensando che ci siano i ladri in casa, ma trova la moglie con l’amante
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Gallarate, due pietre d’inciampo vandalizzate in poche settimane. Il sindaco minimizza: “Una ragazzata”
Cronaca / Livorno, donna colpisce un uomo a calci e pugni in strada: il video virale
Cronaca / Chiama i carabinieri pensando che ci siano i ladri in casa, ma trova la moglie con l’amante
Cronaca / Covid, boom di nuovi casi nell’ultimo giorno: oltre 80mila. Locatelli: “Contagi sottostimati”
Cronaca / Alberto Genovese al processo: “Solo dopo aver visto i video ho capito che non voleva”
Cronaca / “La scuola fa schifo”: parla lo studente della maglietta. “Con TikTok arrivo anche a chi odia la politica. Forse solo Calenda parla ai giovani”
Cronaca / Friuli, azienda vieta lo stage a due ragazzi di origine marocchina: “Non li vogliamo”
Cronaca / Venezia, Barbara Balanzoni radiata dall’Ordine dei Medici per le sue posizioni No Vax
Cronaca / Siccità, l’ordinanza del sindaco di Castenaso (Bologna): “Dal parrucchiere vietato il secondo lavaggio della testa”
Cronaca / Aborto Usa, il vescovo di Ventimiglia-Sanremo: “Sentenza giusta, spero presto anche in Italia”