Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Lazio, allarme variante indiana. Verso zona rossa a Sabaudia, Zingaretti: “Bloccare i voli”

Immagine di copertina

Lazio, allarme variante indiana

La variante indiana spaventa la Regione Lazio. Un allarme destinato a crescere alla luce dello screening compiuto ieri dall’Asl di Latina a Bella Farnia, frazione alle porte di Sabaudia, dove su circa 500 cittadini di nazionalità indiana sottoposti a tampone ne sono stati trovati positivi 87, circa il 20 per cento.

Secondo le informazioni che l’Azienda sanitaria ha raccolto dai cinque leader della comunità (riportate oggi da La Repubblica), circa 300 lavoratori sono rientrati in Italia nelle ultime due settimane e si trovano ora nell’agro pontino. Nessuno di loro o quasi, come prevedeva il primo provvedimento firmato dal ministro della salute Roberto Speranza, si sarebbe presentato agli uffici dell’Azienda sanitaria per sottoporsi al tampone e poi mettersi in quarantena.

Nell’agro pontino da anni è presente una comunità di sikh composta oramai da circa 30 mila persone (nei giorni scorsi sono stati rilevati altri 270 positivi). Si tratta di cittadini impiegati per lo più nelle aziende agricole, in molti casi sottoposti a forme di sfruttamento e costretti ad alloggiare in abitazioni fatiscenti e sovraffollate. Dato lo stato degli alloggi dei sikh difficile anche pensare di potersi mettere lì in isolamento. E troppe le paure di perdere un lavoro che è di solito è l’unica fonte di sostentamento.

Sabaudia zona rossa?

Visti i tanti casi di contagio a Sabaudia, la città turistica rischia ora la zona rossa. Attenzione però: non tutta la città. Dalle ultime indiscrezioni la zona rossa dovrebbe scattare solo a Bella Farnia, in quell’inferno chiamato Somal, dalle ore 13 di oggi, prevedendo tre varchi d’accesso controllati dalle forze dell’ordine, due su via Diversivo Nocchia e uno sulla Litoranea.

Le restrizioni, date ormai per certe, verranno comunque analizzate oggi nel corso di un incontro in Prefettura. “C’è stata una grande colaborazione istituzionale, vedremo quali saranno gli sviluppi”, ha detto la sindaca di Sabaudia, Giada Gervasi, a La Repubblica. Senza contare che una situazione analoga potrebbe essere presente anche in altri centri, come Pontinia, Terracina e San Felice Circeo, ma anche ad Aprilia, Latina, Fondi, Gaeta e Formia, dove molti sono i sikh e dove i controlli di massa ancora non sono stati compiuti.

Intanto i positivi sono stati intanto messi in isolamento in due hotel Covid della zona. Dovranno essere sottoposti a tampone molecolare e quei tamponi verranno poi inviati all’istituto Spallanzani per appurare se vi siano casi di variante indiana.

L’appello di Zingaretti

Il pericolo variante indiana nel Lazio ha spinto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a fare un appello al ministro della salute Roberto Speranza. “Credo che la chiusura di tutti i voli sia all’ordine del giorno delle valutazioni del governo. Faccio un appello: è una delle misure da adottare”, ha detto intervenendo ieri sera a Metropolis, il podcast di fine giornata di Repubblica. “I passeggeri dall’India continuano ad arrivare: oggi ci sarà un nuovo volo”.

Zingaretti ha poi sottolineato che accoglienza e controllo di questi arrivi vanno gestiti dall’Italia insieme a tutta l’Europa: “Non possiamo escludere che un viaggiatore partito dall’India non faccia scalo a Francoforte e poi arrivi in Italia”.

Leggi anche: 1. “Il coprifuoco riduce l’Rt del 13%, come le mascherine”: i risultati di uno studio europeo/ 2. Patrick Zaki chiede il vaccino anti-Covid: “Cerca di proteggersi in un abominevole carcere sovraffollato” /3. Crisanti: “Salvini non capisce nulla, dice che mi occupo di zanzare” | VIDEO /4. 23 casi Covid sull’aereo atterrato a Fiumicino da Nuova Delhi: verifiche sulla variante indiana

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il no vax e no green pass Fabio Tuiach positivo al Covid: “Colpa degli idranti usati dalla polizia”
Cronaca / Covid, oggi 2.535 casi e 30 morti: tasso di positività all'1,1%
Cronaca / Borghese: “Non trovo personale per cucina e sala, i giovani non vogliono più fare gli chef”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il no vax e no green pass Fabio Tuiach positivo al Covid: “Colpa degli idranti usati dalla polizia”
Cronaca / Covid, oggi 2.535 casi e 30 morti: tasso di positività all'1,1%
Cronaca / Borghese: “Non trovo personale per cucina e sala, i giovani non vogliono più fare gli chef”
Cronaca / Le scuole clandestine dei figli no vax: viaggio in Alto Adige tra i genitori che isolano i figli per ribellarsi al Covid
Cronaca / La raccolta fondi di Cliomakeup e Operation Smile Italia per malformazioni cranio-maxillo-facciali è già sold out
Cronaca / Cannabis terapeutica, Costa: “Presto prodotta anche da privati”
Cronaca / Nasce Kebhouze, la nuova catena di kebab di Gianluca Vacchi
Cronaca / Il 3 dicembre la Convention “Il Mondo Nuovo – La Ripartenza”. La presidente della Fondazione Guido Carli: “Viviamo un nuovo inizio”
Cronaca / No Green pass, manifestante aggredisce una dottoressa sulla metro: colpita da una testata
Cronaca / Migranti, allarme di Alarm Phone: “68 persone in pericolo, molti sono bambini”