Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Crolla pezzo viadotto autostrada A6, la testimonianza: “Franata la terra e ha portato via i pilastri”

Immagine di copertina

Enrico Rinaldi si trovava sul posto nel momento del crollo della porzione del viadotto della A6 tra Savona e Torino

Crollo viadotto autostrada A6, testimone: “Franata la terra, ha portato via i pilastri”

“Non è stato un crollo strutturale dell’autostrada, ma è franata la terra sotto e ha portato via i pilastri”: è il racconto di Enrico Rinaldi, un testimone del crollo di una porzione del viadotto dell’autostrada A6 tra Savona e Torino avvenuto nella tarda mattinata di oggi, domenica 24 novembre 2019.

Sul posto sono intervenute subito alcune squadre di Vigili del fuoco, oltre al personale sanitario del 118 e dell’Anas. Dai primi rilievi, sembra che non ci siano persone o mezzi coinvolti. “Ora ci hanno fatti allontanare”, continua Rinaldi che si trovava proprio sull’autostrada tra Savona e Torino. Dalle riprese aeree realizzate dai Vigili del fuoco si vedono diversi mezzi fermi a pochissimi metri dalla zona del crollo: tra questi anche un mezzo pesante.

Crollo viadotto sull’A6: tutti gli ultimi aggiornamenti

crollo viadotto a6

Il tratto crollato è lungo circa 30 metri e si trova a un chilometro da Savona, in corrispondenza della chiesa di Madonna del Monte dopo l’innesto con la A10. Le cause del crollo del viadotto dell’A6 non sarebbero dunque da imputare a difetti strutturali dei piloni, ma a una frana provocata dal fortissimo maltempo che in queste ore ha colpito la Liguria e in generale tutto il Centro-Nord Italia.

Il tratto di autostrada in questione è gestito dal Gruppo Gavio e appartiene alla “Autostrada dei Fiori”. Nel frattempo, fino a nuovo ordine, l’autostrada tra i caselli di Savona e Altare rimarrà chiusa in entrambe le direzioni.

Si temono adesso nuovi crolli sulla parte rimanente di carreggiata. È stato richiesto il supporto di unità Usar, squadre specializzate in soccorsi e ricerche tra le macerie, provenienti da tutta Italia e che hanno già operato a Genova dopo il crollo del Ponte Morandi.

 

 

 

Maltempo, il Po supera il livello di guardia. Torino allagata, paura in Liguria: frane e 122 sfollati
Maltempo, allagamenti ed esondazioni a Genova, 19 sfollati
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / “Non è stato un incidente, è stata uccisa”: il giallo della morte di Alessia Sbal, investita sul Gra di Roma
Cronaca / A che ora Papa Francesco va a Piazza di Spagna a Roma per la Festa dell’Immacolata: l’orario
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / “Non è stato un incidente, è stata uccisa”: il giallo della morte di Alessia Sbal, investita sul Gra di Roma
Cronaca / A che ora Papa Francesco va a Piazza di Spagna a Roma per la Festa dell’Immacolata: l’orario
Cronaca / Immacolata 2022, supermercati e negozi aperti o chiusi oggi, 8 dicembre
Cronaca / Disabile lasciata a terra da Ryanair: “Poche volte mi sono sentita così ‘diversa’”
Cronaca / Prima alla Scala, Mattarella: “La cultura russa non si cancella”. Meyer risponde a Sgarbi: “Pena per le sue parole”
Cronaca / Milano, tenta di sfregiarlo con l’acido ma lui riesce a bloccarla: la stalker ai domiciliari
Cronaca / Verona, madre condannata per omicidio: “Ha scosso con eccessiva energia il figlio di un mese”
Cronaca / Verona, assalto ai tifosi del Marocco da parte dei neofascisti: 13 fermati
Cronaca / Il 2023 sorride ai lavoratori: con quattro giorni di ferie si potranno fare 32 giorni di vacanza grazie ai “ponti”