Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, ultime notizie. Bollettino: 4717 nuovi casi e 125 morti. Vaccino, Fedriga: “Organizzarsi prima di andare in vacanza”

Immagine di copertina

Covid, le ultime notizie di oggi 22 maggio 2021 in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – In Italia sono più di 9,5 milioni le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino (qui i dati in tempo reale). Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, sabato 22 maggio, aggiornate in tempo reale.

COVID, ULTIME NOTIZIE

Ore 17,20 – Il bollettino di oggi – Secondo il bollettino di oggi, 22 maggio 2021, si registrano 4717 nuovi casi di Covid-19 e 125 decessi legati alla pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 286.603 tamponi e 12.633 persone sono state dichiarate guarite. Il tasso di positività è al 1,6%. (I dati completi)

Ore 15,50 – Vaccino: Reithera, realizzazione a rischio dopo stop Corte dei Conti – “In relazione alle motivazioni pubblicate ieri dalla Corte dei Conti circa la decisione di bloccare i finanziamenti per la sperimentazione del vaccino, queste riguardano aspetti tecnici non di competenza della società”. Così, in una nota, Reithera che aggiunge: “L’azienda di Castel Romano si è limitata a eseguire quanto di volta in volta indicatole in questo percorso molto lungo, la cui inaspettata interruzione rischia di compromettere l’iter di realizzazione del vaccino e pregiudicare la società stessa”

Ore 13,30 – Vaccino, Fedriga: “Organizzarsi prima di andare in vacanza” – “Anche se l’appuntamento per la seconda dose” vaccinale “dovesse capitare nel periodo estivo, ricordo che c’è una variabilità nella somministrazione delle dosi. Per i vaccini a mRna si va da 21 a 42 giorni, quindi c’è un lasso di tempo per cui una persona si può organizzare”. Lo ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni e del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. “Se anche una persona dovesse andare via – ha sottolineato Fedriga – può prendere un appuntamento prima o dopo. Si può fare tutto, l’importante è partecipare alla campagna”.

Ore 10,00 – Open day vaccini, Figliuolo alle Regioni: “Basta annunci non coordinati” – L’Italia si avvia a un altro weekend ‘Open day’ per i vaccini, mentre si sfiora il nuovo record di somministrazioni in 24 ore, sopra quota 530 mila in tutto il Paese.  Figliuolo riconosce l'”ottimo lavoro” delle Regioni nella campagna, ma chiede di smetterla con “annunci di azioni non coordinate preventivamente con la struttura commissariale e non inserite in un piano coerente a livello nazionale”. Vaccinare “soggetti fragili, over 60 e cittadini che presentano comorbilità” resta la priorità, scrive il generale al presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga, ma “in questi ultimi giorni tale focus appare un po’ perso di vista, nonostante in molti casi queste categorie non siano state messe completamente in sicurezza”. Il rischio è “confondere l’opinione pubblica e minare la fiducia tra le Regioni”.

Ore 8,05 – La California riapre il 15 giugno, addio distanziamento – La California riapre il 15 giugno, quando verranno a cadere la maggior parte delle restrizioni imposte per contenere il Covid, incluso il distanziamento sociale. Lo hanno annunciato le autorità dello Stato e lo riporta l’Ansa. A partire dal 15 giugno non ci saranno più limiti alla capacità nei ristoranti e nei bar, mentre per gli eventi al chiuso con più di 5mila persone gli organizzatori dovranno richiedere la prova di una piena vaccinazione e o di un test negativo.

Ore 7,30 – Speranza firma l’ordinanza: da lunedì tutta l’Italia in giallo – Sette regioni verso il bianco, tutte sono classificate a rischio basso. Indice Rt in calo a 0,78. Superato il target di mezzo milione al giorno, immunità di gregge prevista a settembre. Figliuolo: l’obiettivo nelle ultime due settimane. Se non ci saranno problemi di forniture, il 70% degli italiani sarà immunizzato entro la fine dell’estate. Finora le somministrazioni sono state 29 milioni e mezzo.

Ore 7,00 – Oms, i decessi per il virus sono molti di più: 6-8 milioni – Lo rivela l’Organizzazione spiegando che si tratta di una cifra due o tre volte superiore a quella ufficiale di 3,4 milioni di persone. Oltre un milione di morti in America Latina e Caraibi: l’unica regione del mondo dove i contagi continuano ad aumentare in rapporto alla popolazione. In Brasile, dove sono oltre 2 mila decessi al giorno, Bolsonaro è stato multato per violazione delle misure sanitarie. E l’Argentina annuncia nuovi confinamenti.

COVID, LE NOTIZIE DI IERI

Bollettino – Il bollettino Covid di venerdì 21 maggio 2021 registra 5.218 nuovi casi di Covid-19 e 218 decessi legati alla pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 269.744 tamponi e ci sono stati 51 nuovi ingressi in terapia intensiva, mentre il saldo tra entrate e uscite è negativo: in rianimazione ci sono 75 pazienti in meno rispetto a ieri. Il tasso di positività scende all’1,9% a fronte del 2,3% di ieri. Leggi il bollettino integrale.

Covid ultime notizie – Ue, certificato dopo una dose ma poi decidono Stati – “È un diritto di tutti i cittadini europei chiedere il certificato” per viaggiare nell’Ue “anche dopo una sola dose di vaccino, compreso nel caso in cui sono richieste due dosi per essere completamente vaccinati” come per le dosi Pfizer o AstraZeneca, “ma l’accettazione del certificato e le altre misure saranno decise dagli Stati membri”. Lo ha detto il commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders, durante la conferenza stampa di presentazione del certificato Ue digitale Covid. “È necessario accettare le persone che hanno ricevuto solo una dose di un vaccino quando questo prevede una sola dose, come il Johnson&Johnson”.

Speranza: “Italia tutta in zona gialla”- L’Italia è tutta in zona gialla: lo annuncia il ministro della Salute Speranza che su Facebook spiega come con le ordinanze di oggi tutto il Paese sarà in zona gialla: «Continuiamo su questa strada con fiducia, prudenza e gradualità» scrive il ministro. L’unica regione rimasta in arancione era la Val d’Aosta.

Leggi anche: 1. Coprifuoco e riaperture, pronte le nuove misure del Governo. È la settimana decisiva / 2. Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati” / 3. Massa Carrara, tirocinante 23enne riceve per errore sei dosi di vaccino: ricoverata in osservazione

4. Vacanze al mare: il calendario della riaperture delle spiagge, regione per regione / 5. Come funziona il Green Pass: da metà maggio tornano i turisti in Italia /6. Estate: green pass, coprifuoco spostamenti. Tutte le regole per le vacanze

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rezza: “Segnalazioni variante Delta in moltissime regioni”
Cronaca / Il 30% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Focolaio Covid al Billionaire nell’estate 2020: per la Procura è epidemia colposa
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rezza: “Segnalazioni variante Delta in moltissime regioni”
Cronaca / Il 30% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Focolaio Covid al Billionaire nell’estate 2020: per la Procura è epidemia colposa
Cronaca / Mugello, bambino di 2 anni scomparso nella notte: non era più nella sua culla. Ricerche in corso
Cronaca / Oggi 835 nuovi casi e 31 morti: il bollettino
Cronaca / Claudio D’Alessio, il figlio del cantante Gigi in tribunale. L’ex colf: “Picchiata e ridotta in stato di semi schiavitù”
Cronaca / Piacenza, autocisterna va a fuoco sulla A1: muoiono 2 camionisti, 10 km di coda
Cronaca / Aggressione omofoba a Torre Annunziata: 34enne picchiato da sette uomini
Cronaca / Rimosse due vertebre, raddrizzata schiena curva di 100 gradi: l’intervento senza precedenti a Bologna
Ambiente / Amianto, Solvay dovrà risarcire 558mila euro al figlio di un operaio morto per carcinoma