Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid: nuovo record di tamponi in Italia nell’ultimo giorno, ma ora il sistema per individuare i positivi è in affanno

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Covid, record di tamponi in Italia, ma ora il sistema è in affanno

Nonostante i 133mila tamponi realizzati in Italia nella giornata di sabato 10 ottobre, cifra record finora mai registrata, il sistema di rilevazione del Covid è letteralmente in affanno e rischia di collassare nelle prossime settimane. Lo testimoniano le interminabili file ai drive-in allestiti nelle città, dove si possono aspettare anche fino a 12 ore per fare un tampone, e il fatto che in diversi laboratori gli apparecchi non vengono spenti da marzo, quando è iniziata, almeno ufficialmente, l’epidemia di Coronavirus in Italia. “Quest’inverno a Padova facevamo i turni di giorno e di notte, in modo quasi improvvisato” dichiara a La Repubblica Mario Plebani, professore di biochimica clinica e biologia molecolare dell’università di Padova, direttore del dipartimento di diagnostica dell’ospedale universitario. “Oggi non siamo a quel punto e l’organizzazione è più solida – aggiunge- Ma abbiamo bisogno dell’aiuto dei nuovi test rapidi e salivari”.

Il confronto con gli altri Paesi d’altronde parla chiaro: l’Italia, infatti, è la nazione che fa meno tamponi se paragonata ad altri Paesi dove l’epidemia è galoppante. Con una media di 120mila test al giorno circa, infatti, il nostro Paese realizza 2 test ogni mille abitanti. Francia e Stati Uniti sono a 124mila e 950mila (2,1 ogni mille abitanti), la Gran Bretagna a 225mila (3,3 ogni mille). La Germania, che registra un numero di contagi giornalieri paragonabili al nostro, fa circa 130mila tamponi al giorno (1,8 ogni mille). Un altro problema è relativo ai tempi sui risultati dei test che, secondo alcuni dati, non 9 volte su 10 arrivano con oltre due giorni di ritardo. “Oltre quel limite fare il tampone è poco utile, per il controllo dell’epidemia” dichiara Plebani spiegando che il “test ha senso se riesce a isolare i positivi e tracciarne rapidamente i contatti”.

Secondo il virologo Andrea Crisanti, l’Italia dovrebbe fare 300-400mila tamponi al giorno per riuscire in qualche modo a contenere l’epidemia di Covid. Per riuscirci, però, oltre a nuovi macchinari, servirebbero dai 15mila ai 20mila infermieri in più per i prelievi. “A marzo erano venuti in tanti ad aiutarci, tecnici o specialisti di altre discipline. I laboratori universitari che prima erano dedicati alla ricerca ci hanno dato una mano” racconta il professore Plebani, sottolineando che comunque l’Italia è passata dai 15mila tamponi di marzo ai 120mila attuali. Per non perdere il controllo dell’epidemia, però, ora serve un ulteriore cambio di passo.

Leggi anche: 1. Covid, nuovo Dpcm in arrivo: stop a feste private e calcetto, locali chiusi alle 24, stretta sulla movida e quarantena ridotta a 10 giorni / 2. Crisanti a TPI: “I tamponi fai da te sono una buffonata. Zaia venditore di fumo” / 3. L’assessore alla Sanità del Lazio a TPI: “Lockdown inevitabile se i contagi non scendono” / 4. Galli a TPI: “Attenzione al weekend, ora serve un forte segnale o rischiamo”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 1.597 casi e 44 morti: tasso di positività allo 0,7%
Cronaca / Inchiesta mascherine, l'ex commissario all'emergenza Covid Arcuri indagato per abuso d’ufficio e peculato
Cronaca / Come può cambiare il virus nei prossimi mesi: ecco tutte le variabili
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 1.597 casi e 44 morti: tasso di positività allo 0,7%
Cronaca / Inchiesta mascherine, l'ex commissario all'emergenza Covid Arcuri indagato per abuso d’ufficio e peculato
Cronaca / Come può cambiare il virus nei prossimi mesi: ecco tutte le variabili
Cronaca / Sgomberati dalla Regione Lazio, i no green pass Barillari e Cunial chiedono asilo politico alla Svezia
Cronaca / Trieste: la polizia sgombera il varco 4 del porto, occupato dai manifestanti no green pass
Cronaca / Antonio, Giampiero e Nicolas: chi sono i tre ballerini morti in un incidente in Arabia Saudita
Cronaca / Alla chiusura dei seggi ieri aveva votato solo il 33,32% degli aventi diritto
Cronaca / Covid, oggi 2.437 casi e 24 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / Tragedia nel bresciano: 15enne uccisa da un colpo di fucile sparato per sbaglio dal fratello di 13 anni
Cronaca / Trieste: si dimette Puzzer, leader dei portuali che contestano il Green pass. “Lascio ma la protesta continua”