Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Covid, picco di contagi nel Lazio: mai così tanti casi dall’inizio della pandemia

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 23 Set. 2020 alle 08:32
89
Immagine di copertina
Medici nella Capitale Credits: ANSA

Covid Lazio: è record contagi

I contagi hanno ricominciato a crescere nelle ultime settimane e per il Lazio è record dall’inizio della pandemia. Su oltre 9 mila tamponi sono 238 i nuovi casi, 141 solo a Roma. Quattro i morti. Ieri, su più di 8 mila tamponi, i nuovi casi erano stati 198. Dal canto suo, l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, lancia il monito per “mantenere alta l’attenzione perché i numeri non ci consentono di abbassare la guardia”.

Covid Lazio, i numeri nelle varie province

Ma come sono divisi i casi per provincia? Il bollettino delle ultime 24 ore sul Covid nel Lazio riporta che nella Asl Roma 1 i casi sono 47, 70 nella Asl Roma 2, 24 nella Asl Roma 3,8 nella Asl Roma 4, 14 nella Asl Roma 5 e 21 nella Asl Roma 6. Nelle province, sempre nelle ultime 24 ore, si sono registrati 54 casi e poi 30 nella Asl di Latina,9 in quella di Frosinone, 9, 14 nella Asl di Rieti e 1, infine, nella Asl di Viterbo. La situazione non è certo paragonabile a quella dei giorni critici di marzo: “Il quadro è completamente diverso – fa notare D’Amato – prevalgono asintomatici e cluster familiari ma c’è una ripresa e con la crescita dei contagi aumenta anche la preoccupazione”.

Le zone rosse

“Fortemente monitorata – ha spiegato l’assessore – è la zona del sud pontino”. “Il nostro reparto Covid è tornato pieno, il numero dei ricoveri è completo. Una situazione al momento tranquilla, ma non si può avere un sovraccarico, che è legato ai comportamenti”, aveva spiegato l’immunologo Francesco Le Foche, responsabile del Day hospital di immunoinfettivologia del Policlinico Umberto I di Roma, invitando a rispettare le regole anti contagio per “non mettere in pericolo la salute degli altri”. Crescono i ricoveri per Covid19 anche all’Istituto Spallanzani: oggi sono 107, due giorni fa erano 99.

Agli inizi della pandemia scienziati e politici avevano più volte ripetuto “dobbiamo proteggere Roma”, più che altro per non far dilagare il virus al sud. Oggi la situazione a Roma e nel Lazio preoccupa e non poco. In tutto, i positivi sono 6030, 482 i ricoverati – 31 in terapia intensiva – 5517 le persone in isolamento domiciliare, 899 i morti.

Covid Lazio, come difendersi

Dalla Regione l’assessore D’Amato ha sottolineato che presso gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino si stanno effettuando i test per coloro che arrivano da Parigi e dalle altre zone della Francia più colpite dal virus, così come stabilito dal Ministro della Salute, Roberto Speranza nella delibera firmata ieri. Da giovedì 24 settembre saranno distribuite le prime 400mila dosi di vaccino antinfluenzale alle Asl Roma 1, Roma 2, Roma 6 e alle Asl di Viterbo e Latina.

Leggi anche: 1. Coronavirus, un esame del sangue può svelare a che punto è la malattia e quanto durerà / 2. Covid, l’allarme della Fondazione Gimbe: “Nell’ultima settimana +26% di ricoveri e +41% di terapie intensive” / 3. Napoli, l’addetto Asl fa il tampone a casa senza mascherina né guanti

4. La febbre si misura a scuola: il Tar boccia Azzolina e dà ragione al Piemonte / 5. Con il vaccino antinfluenzale è possibile dimezzare i ricoveri: tutti i dati che lo dimostrano / 6. “Io minacciata sul tram a Milano dopo aver chiesto a un passeggero di indossare la mascherina”: l’assurda storia di Valentina

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

89
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.