Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Vaccino anti-Covid, nel Lazio iniziano i test su 10mila persone

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 22 Mag. 2020 alle 14:10 Aggiornato il 22 Mag. 2020 alle 15:22
175
Immagine di copertina
Fiala di vaccino Credits: ANSA

Il vaccino contro il Coronavirus in corso di sperimentazione a Pomezia è sempre più vicino allo step finale. Dopo gli adulti, anche i bambini e gli anziani saranno arruolati nei test per il vaccino contro il Covid-19, che sta sviluppando l’università di Oxford in collaborazione con l’azienda italiana Irbm di Pomezia. I trial di fase I, partiti ad aprile, avevano coinvolto 1000 adulti sotto i 55 anni. Ora verranno arruolate altre 10.200 persone nelle fasce d’età comprese tra i 56 e 69 anni, over 70enni  e bambini tra i 5 e 12 anni, come riporta la Bbc. Queste sperimentazioni serviranno a vedere gli effetti sul sistema immunitario del vaccino, che nelle scimmie sembra aver dato buoni risultati, dando protezione contro il Covid-19. Gli animali avevano infatti meno particelle del virus nei polmoni e nelle vie respiratorie, ma non è certo che gli stessi risultati si possano ottenere anche nell’essere umano.

Come funziona la sperimentazione

Le fasce di età saranno 56-69 anni; ‘over’ 70 e piccoli tra 5 e 12 anni. Grazie a questi altri gruppi, i ricercatori valuteranno la risposta immunitaria al vaccino nelle persone di età diverse, per scoprire se ci sono variazioni nel modo in cui il sistema immunitario anche in anziani o nei bambini. La fase III dello studio prevede infine la valutazione del funzionamento del vaccino in un gran numero di persone di età superiore ai 18 anni. In questa fase si valuterà l’efficacia del vaccino per prevenire l’infezione e la malattia. I partecipanti adulti in entrambi i gruppi di fase II e fase III saranno randomizzati a ricevere una o due dosi del candidato vaccino o di un vaccino autorizzato contro la meningite (MenACWY) che verrà utilizzato come ‘controllò per il confronto.

I commenti degli esperti

Secondo Andrew Pollard, capo del gruppo vaccinale di Oxford, “gli studi clinici stanno procedendo molto bene e ora stiamo iniziando gli approfondimenti per valutare in che modo il vaccino induce risposte immunitarie negli adulti più anziani e per verificare se può fornire protezione in una popolazione più ampia. Siamo molto grati per l’enorme supporto dei volontari della sperimentazione”.

Per Sarah Gilbert, professoressa di vaccinologia presso l’Istituto Jenner, “il team di studio ha lavorato duramente per valutare la sicurezza e l’immunogenicità del candidato vaccino e si sta preparando a valutarne l’efficacia. Abbiamo già avuto manifestazioni di interesse da parte di persone di età superiore ai 55 anni, che non erano ammissibili a partecipare allo studio di fase I e ora saremo in grado di includere gruppi di età più avanzata per continuare la valutazione del vaccino. Includeremo anche più siti di studio, in diverse parti del paese”.

“Siamo molto orgogliosi – ha aggiunto Mene Pangalos, vice presidente esecutivo, R&S di BioPharmaceuticals, AstraZeneca – di collaborare con l’Università di Oxford per accelerare lo sviluppo e la disponibilità globale di questo potenziale nuovo vaccino contro Covid-19. La velocità con cui questo nuovo vaccino è passato agli studi clinici di fase avanzata è la prova della rivoluzionaria ricerca scientifica di Oxford. Faremo tutto il possibile per impegnarci con governi, organizzazioni multilaterali e partner in tutto il mondo per aumentare la produzione e la distribuzione e garantire una disponibilità rapida ed equa a livello globale”.

Leggi anche: 1. L’infettivologo Galli: “Coronavirus arrivato in Italia dalla Germania. A Milano già a fine gennaio” 2. 2. Don Gnocchi, i parenti delle vittime chiedono il risarcimento danni: “Anziani non protetti da infezione” 3. “Se ti chiama a casa il governatore Fontana”, il racconto del giornalista Max Rigano 4. “Mio padre morto di Covid e la mia famiglia costretta a spendere 500 euro tra test sierologici e tamponi privati”, la denuncia a TPI

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

175
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.