Roma: apre il “Columbus Covid 2”, l’ospedale realizzato a tempo di record per combattere il Coronavirus

È operativa dalla mattinata di lunedì 16 marzo, la struttura ospedaliera allestita in una settimana, che dovrà fronteggiare l'epidemia di Covid-19

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 16 Mar. 2020 alle 09:56
6.5k
Immagine di copertina

Coronavirus, Roma: apertura a tempo di record per l’ospedale Columbus Covid 2

È operativo dalla mattinata di lunedì 16 marzo il “Columbus Covid 2 Hospital”, l’ospedale di Roma che si occuperà dell’emergenza Coronavirus, la cui apertura è stata a tempo di record. La nascita del “Columbus Covid2 Hospital” era stata annunciata dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti e dall’assessore alla Salute Alessio D’Amato il 6 marzo scorso in una conferenza stampa. La struttura, che è stata completata in poco più di una settimana dalla Fondazione Policlinico Gemelli, che fino allo scorso ottobre ne deteneva la gestione, avrà a disposizione sin da subito 21 posti letto nel reparto di terapia intensiva e 28 posti letto singoli dedicati alle degenze ordinarie.

“Noi Siamo L’italia”, l’emozionante video che incoraggia gli italiani in emergenza Coronavirus

Entro dieci giorni, inoltre, il “Columbus Covid2 Hospital” sarà completato con una dotazione complessiva di 74 posti letto singoli e 59 posti letto di terapia intensiva, interamente dedicato ad accogliere e trattare pazienti contagiati dal Covid19. L’ospedale, inoltre, disporrà di 20 medici, 65 infermieri e 22 operatori socio sanitari. I 59 posti letto di terapia intensiva, inoltre, vedranno impegnati 48 anestesisti/rianimatori e 180 infermieri. 12 infermieri e 6 operatori socio sanitari, invece, saranno dedicati all’accoglienza e all’accettazione dei degenti provenienti dal Pronto soccorso del Gemelli.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

L’apertura del ” Columbus Covid2 Hospital” è “una risposta eccezionale” secondo l’assessore alla Sanità della regione Lazio Alessio D’Amato, intervistato da Buongiorno Regione Tg3 Lazio. “In una settimana è stato allestito questo Covid 2 Hospital. Io ringrazio il policlinico Gemelli, tutti i loro operatori per la straordinaria generosità e sforzo professionale”. “Noi – ha continuato D’Amato – stiamo reclutando in tutto il sistema oltre 600 operatori tra professionisti medici e infermieri. I cluster nel basso Lazio vengono tenuti sotto controllo ma ci stiamo attrezzando per ogni scenario, siamo in guerra e dobbiamo combattere. E alla fine vinceremo.

Leggi anche: 1. Coronavirus, l’Isis invita i suoi militanti ad andare via dall’Europa / 2. Il rapporto shock della sanità britannica: “L’epidemia durerà fino al 2021 e colpirà l’80 per cento della popolazione”

6.5k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.