Coronavirus:
positivi 88.274
deceduti 15.362
guariti 20.996

Coronavirus, 10 consigli e informazioni utili del Ministero della Salute per evitare il contagio

Dieci accorgimenti da prendere per ridurre la possibilità di contrarre il virus, messi a punto dal Ministero insieme all'Organizzazione Mondiale della Sanità e all'Istituto Superiore di Sanità

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 21 Feb. 2020 alle 15:26 Aggiornato il 24 Feb. 2020 alle 18:48
358

Coronavirus, 10 consigli per evitare la trasmissione

Il coronavirus sembra aver colpito anche l’Italia, dove un 38enne è stato contagiato in Lombardia e altre due persone, sua moglie e un suo collega, sono risultate positive al test: quali sono, dunque, i consigli da seguire per evitare la trasmissione?

Coronavirus: ultime notizie sui 6 casi registrati in Lombardia

Nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella sede della regione Lombardia questa mattina, è emerso che sarebbero in tutti 6 i casi di coronavirus registrati nella regione: oltre ai 3 già accertati, infatti, altre 3 persone sarebbero risultate positive al test. Per la conferma ufficiale, tuttavia, si aspettano i risultati definitivi dell’Istituto Superiore di Sanità.

A quanto si apprende, l’uomo di 38 anni non è stato in Cina di recente e potrebbe aver contratto il virus in seguito a una cena con alcuni colleghi, che erano appena rientrati dalla Cina.

Italiano contagiato dal Coronavirus in Lombardia, la diretta live della conferenza stampa: “3 casi confermati, altri 3 considerati probabili”

L’incontro si sarebbe tenuto a fine gennaio, ma sempre durante la conferenza stampa, è emerso che il cosiddetto paziente 0, che avrebbe infettato il 38enne, è risultato negativo al Coronavirus. Quindi, potrebbe non essere stato l’uomo a infettare il giovane oppure è risultato negativo semplicemente perché guarito dall’infezione.

Intanto, 250 persone sono attualmente in isolamento e verranno sottoposti ai test nelle prossime ore.

Cosa fare, dunque, per evitare il contagio da coronavirus? Quali accortezze prendere per ridurre il più possibile la probabilità di essere infettati? Il ministero della Salute ha diffuso una serie di consigli pratici per provvedere al massimo alla propria igiene e uccidere il virus, messi a punto insieme all’Istituto Superiore di Sanità e all’Organizzazione Mondiale della Sanità.

10 consigli per evitare la trasmissione del coronavirus

1. Lavare le mani almeno per 20 secondi con acqua e sapone e con un disinfettante per mani che contenga alcol almeno al 60 per cento.

2. Evitare contatti ravvicinati, mantenere almeno un metro di distanza dalle persone che tossiscono, starnutiscono o hanno la febbre.

3. Non toccare occhi, naso e bocca con le mani.

4. Tossire e starnutire all’interno del gomito: non usare le mani, per evitare la contaminazione degli oggetti e delle persone con cui si entra in contatto.

5. Non prendere antibiotici e farmaci antivirali : non ci sono evidenze scientifiche che questi prevengano l’infezione da coronavirus. Gli antibiotici, infatti, non funzionano contro i virus ma solo contro i batteri.

6. Pulire le superfici con disinfettanti chimici a base di candeggina, cloro, solventi, etanolo al 75 per cento, acido paracetico e cloroformio.

7. Usare la mascherina solo se si sospetta di aver contratto il coronavirus o si assiste una persona malata.

8. I pacchi dalla Cina non sono pericolosi. Il virus infatti non è in grado di resistere a lungo sulle superfici.

9. Il numero verde 1500 del ministero della Salute: chi è stato in Cina o ha avuto contatti con persone che sono rientrate da meno di 14 giorni e presenta febbre, tosse o difficoltà respiratorie e muscolari deve chiamare il numero verde per avere informazioni su cosa fare.

10. Cani e gatti non diffondo il virus: non ci sono prove che gli animali da compagnia possano essere infettati da coronavirus. Ma è sempre bene lavarsi le mani con acqua e sapone dove averli toccati.

Leggi anche:

Coronavirus, ultime notizie: 2236 morti e oltre 70mila persone infette

Covid-19, i passeggeri che fanno scalo a Fiumicino non vengono controllati. Ministero: “Non c’è bisogno”

Il Coronavirus è la madre di tutte le fake news perché fa leva sulle nostre paure (di V. Petrini)

358
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.