Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Ancora troppe persone per strada e comportamenti da migliorare”: il parere della delegazione cinese a Roma

Immagine di copertina

“Ancora troppe persone per strada e comportamenti da migliorare”: il parere della delegazione cinese a Roma

Ancora troppe persone per strada e comportamenti da migliorare per contrastare l’emergenza Coronavirus e fermare i contagi. Sono queste le osservazioni di Liang Zongan e Xiao Ning, professore di medicina polmonare all’ospedale di Sichuan il primo e vicedirettore dell’Istituto Nazionale delle malattie parassitarie e del centro nazionale per la prevenzione il secondo, fatte nel corso della visita alla Croce Rossa di via Ramazzini insieme all’ambasciatore Li Junhua, il capo della Farnesina Luigi Di Maio e al presidente Cri Francesco Rocca.

 

“Da quanto abbiamo potuto vedere fino ad ora, e in base alla nostra esperienza, per strada ci sono ancora troppe persone e comportamenti da migliorare”, sono state infatti le esatte parole dei due medici arrivati qualche giorno fa in Italia e facenti parte della delegazione di esperti giunti dalla Cina. Tale delegazione ha rifornito la sanità italiana di  “31 tonnellate di materiali, tra cui ventilatori polmonari, tute e mascherine. Ma anche ricerche e valutazioni di 40mila medici che da tutta la Cina si sono messi a disposizione, come campioni di plasma da esaminare e la settima versione della soluzione clinica contro il Covid-19”. “In questi primi giorni di permanenza – hanno spiegato Zongan e Ning – nella Capitale ci confronteremo con medici, ricercatori, infermieri dei diversi ospedali della città. Poi andremo al Nord. In base alle prime valutazioni, ci sono atteggiamenti da migliorare: non tutti coloro che stiamo vedendo in strada portano le mascherine o le portano in maniera corretta. Bisogna poi aprire le finestre ed evitare assembramenti. Solo se tutti rispetteranno in maniera rigorosa queste indicazioni il 3 aprile se ne potrebbe uscire”.

Lunedì 16 marzo un nuovo incontro vedrà protagonisti, anche se in teleconferenza, tra esperti italiani e cinesi di Shanghai, finalizzato allo scambio di pareri circa la gestione della fase di picco di contagi. A questa prenderanno parte anche i vertici dell’Istituto superiore di sanità e dello Spallanzani, i quali potranno ascoltare tutte le indicazioni su come gestire i pazienti negli ospedali e come trattare l’insufficienza respiratoria.

Leggi anche:

1. Il paradosso dei tamponi per il Coronavirus: se un calciatore è positivo fanno test a tutta la squadra, ma non ai medici in prima linea /2. Mascherine gratis per tutti: l’azienda italiana tutta al femminile che ha convertito la produzione industriale per il Coronavirus

3. Coronavirus, i ricercatori cinesi in Italia: “Vi abbiamo portato il plasma con gli anticorpi” /4.“Una nave da crociera trasformata in ospedale contro il Coronavirus: vi spiego perché è una buona idea” (di L. Telese)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chi è Guido Russo, il dentista No vax di Biella con il braccio in silicone: “Dovevo lavorare”
Cronaca / Milano, Gaia Romani cambia la targa di “assessore” con “assessora”: “Si parte dalle piccole cose”
Cronaca / Il conduttore di X Factor Ludovico Tersigni indagato per diffamazione dopo un post su Instagram
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chi è Guido Russo, il dentista No vax di Biella con il braccio in silicone: “Dovevo lavorare”
Cronaca / Milano, Gaia Romani cambia la targa di “assessore” con “assessora”: “Si parte dalle piccole cose”
Cronaca / Il conduttore di X Factor Ludovico Tersigni indagato per diffamazione dopo un post su Instagram
Cronaca / Eitan è tornato in Italia, 84 giorni dopo il sequestro: “Felice di essere a casa”
Cronaca / Covid, oggi 17.030 casi e 74 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Lo spot sul Parmigiano Reggiano fa arrabbiare il web: “Sfruttamento del lavoro”. L’azienda: “Lo cambieremo”
Cronaca / Covid: Bolzano in zona gialla da lunedì, cinque regioni a rischio entro Natale
Cronaca / “Noi studenti schiavi della lode”
Cronaca / “La biblioteca che batte l’algoritmo”: intervista a Maranesi, il rettore più giovane d’Italia
Cronaca / Militante della Lega arrestata per traffico di droga: sequestrati 450 chili di hashish