Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:46
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus: arriva l’app che individua i possibili contagi e limita l’epidemia

Immagine di copertina

A inventarla è stata una società di comunicazione che si trova in provincia di Sondrio

Coronavirus: arriva l’app che individua i possibili contagi al fine di limitare l’epidemia

È italiana l’app che individua i possibili contagi al fine di limitare l’epidemia di Coronavirus nel nostro Paese. A idearla è stata la Webtek SpA, società di comunicazione che si trova in provincia di Sondrio. L’applicazione, dal nome stopCovid19, sarà scaricabile gratuitamente sia su App Store, che su Google Play, ed è stata messa a disposizione delle autorità. Il suo scopo è quello di ricostruire i movimenti e i contatti di una persona affetta da Covid-19, al fine di evitare che questi possa contagiare inconsapevolmente altre persone.

Coronavirus: i quadri ai tempi della quarantena

Intervistato da La Repubblica, Emanuele Piasini, fondatore della società che ha ideato l’app, ha raccontato: “Quando in Valtellina abbiamo registrato il primo caso positivo, un ragazzo che era stato a Codogno, un amico che lavora nella Protezione Civile mi raccontava delle difficoltà di tracciare tutte le persone che possono essere state contagiate nel tragitto”. Per tornare a casa, infatti, il giovane “ha preso due treni ed un pullman e si è potuto ricostruire il contatto e il contagio solo con sette persone”.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

L’app, le cui possibilità criticità dovute alle violazioni della privacy hanno superato i controlli dello studio legale Scardaccione Pelandini di Milano, ha lo scopo di prevenire nuovi contagi di Covid-19 in Italia. “Una volta che un fruitore della app venisse riscontrato positivo al virus, le autorità possono ricostruire la mappatura delle persone che ugualmente sono a rischio di contagio, e avvisarle di mettersi in quarantena” spiega ancora Piasini.

Quella italiana è una versione meno invasiva e allarmistica dell’applicazione che in Cina ha contribuito a rallentare il contagio. Nel Paese asiatico, infatti, il cellulare suonava quando si era vicini a una persona affetta da Covid-19, creando terrore tra le persone. Uno strumento assai simile è stato adottato in Corea del Sud, ma in entrambi i casi i dispositivi hanno suscitato diverse perplessità sul rispetto della privacy.

Leggi anche: 1. Coronavirus, l’Isis invita i suoi militanti ad andare via dall’Europa / 2. Coronavirus, Salvini passeggia per Roma con la fidanzata: è polemica. Il leader della Lega: “Sono andato a fare la spesa” / 3. Roma: apre il “Columbus Covid 2”, l’ospedale realizzato a tempo di record per combattere il Coronavirus

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Cronaca / Covid, rallenta la crescita dell’Rt: da 1,54 passa a 1,31
Cronaca / “Negli ospedali solo con il super Green pass”: fa discutere la circolare della regione Puglia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Cronaca / Covid, rallenta la crescita dell’Rt: da 1,54 passa a 1,31
Cronaca / “Negli ospedali solo con il super Green pass”: fa discutere la circolare della regione Puglia
Cronaca / Lettera di minacce al ministro Orlando. Indagini su sostanza all’interno della busta
Cronaca / Green pass, esentati alimentari e farmacie: Draghi firma il nuovo Dpcm
Cronaca / Sgarbi:”Per me Berlusconi non sa chi sia Marta Cartabia”
Cronaca / Covid, oggi 188.797 casi e 385 morti: tasso di positività al 17%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Oristano, percepivano il reddito di cittadinanza senza averne i requisiti: 60 persone denunciate
Cronaca / Il governo apre alle Regioni: allo studio nuove regole per rendere meno probabile l’accesso alla zona rossa