Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:32
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Scomparite, non potete vivere nel mio stesso palazzo”: perseguitava da anni una coppia gay, arrestato 28enne a Catania

Immagine di copertina

Catania, insulta i vicini gay e li aggredisce con manganello: arrestato

Un 28enne di Catania è stato arrestato e posto ai domiciliari per “atti persecutori” nei confronti di una coppia gay che abita nello stesso palazzo. Per due anni l’uomo ha reso un vero e proprio inferno la vita dei due vicini di casa: non solo insulti omofobi, ma vere e proprie aggressioni. Ha iniziato avvelenando le loro piante sul balcone, è passato poi a staccare la corrente elettrica, danneggiare la loro automobile, mettere la musica a volume altissimo a qualsiasi ora del giorno. Infine, lo scorso 20 febbraio, ha aggredito uno di loro colpendolo con un manganello. Non lo aveva scoraggiato neanche un ammonimento della Questura: troppo era lo “sdegno” del 28enne per quei vicini che “non meritavano” di abitare nel suo stesso condominio. Alla fine però per lui è arrivato l’arresto, eseguito dai carabinieri. L’uomo, adesso, sconterà i domiciliari in un’altra abitazione, lontano dai suoi vicini.

In questi due anni l’obiettivo dell’uomo era quello di indurre i due vicini di casa, entrambi trentenni, a trasferirsi altrove. In diverse occasioni, per perseguire il suo scopo, aveva disturbato anche gli altri abitanti del palazzo, ad esempio spostando continuamente i mobili. “Dovete scomparire – urlava spesso il 28enne ai due vicini, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti – non siete persone adatte a vivere nel condominio, ve ne dovete andare”. Nei mesi scorsi, per il troppo stress, una delle due vittime aveva addirittura lasciato l’appartamento per tornare a vivere con la madre. Prima ancora, c’era stata l’aggressione con il manganello. Il 28enne li aveva aspettati davanti all’ingresso del condominio e poi, dopo averli insultati, aveva colpito uno dei due provocandogli diverse lesioni: un’infrazione della quinta e della settima costola sinistra, un trauma cranico non commotivo ed escoriazioni multiple. Adesso, dopo l’arresto, la coppia gay potrà tirare un sospiro di sollievo.

Leggi anche:

1. Russia, nello spot pro-Putin un attacco ai gay: “È questo il Paese che volete?” | VIDEO / 2. Costa Rica, da oggi i matrimoni gay sono legali: la sentenza della Corte Suprema / 3. Out, il corto Disney Pixar introduce per la prima volta un protagonista gay

4. “Amo le pulizie, sono un gay mancato”: bufera per le parole di Povia / 5. Coppia gay minacciata dai condomini: “Voi omosessuali siete i primi a contrarre il Coronavirus, andatevene” / 6. Coronavirus, l’arcivescovo Carlo Maria Viganò: “È la conseguenza di sodomia e matrimoni gay”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / In copertina sull’Espresso un “uomo incinto”, Salvini insorge: “Egoismo e follia”
Cronaca / Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele
Cronaca / Mors tua, dose mea: ecco perché lo stop a Reithera dimostra che è in atto una guerra sui vaccini (di L. Telese)
Ti potrebbe interessare
Cronaca / In copertina sull’Espresso un “uomo incinto”, Salvini insorge: “Egoismo e follia”
Cronaca / Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele
Cronaca / Mors tua, dose mea: ecco perché lo stop a Reithera dimostra che è in atto una guerra sui vaccini (di L. Telese)
Cronaca / Covid, 6.659 casi e 136 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Aggiornamento vaccini anti-Covid: quante dosi sono state consegnate e somministrate in Italia | 16 maggio 2021
Cronaca / Domani cabina di regia del governo sullo slittamento del coprifuoco
Cronaca / Roma, donna chiusa in una smart da 4 giorni: portata in ospedale
Cronaca / Report Iss, i vaccini anti-Covid riducono contagi e ricoveri: -95% di morti già dopo la prima dose
Cronaca / Dai porti italiani partono armi destinate a Israele, ma a Livorno i portuali bloccano il carico
Cronaca / Via libera del ministero ai test salivari molecolari