Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Esclusivo TPI – Tamponi falsi Campania: “Non serve una laurea per fare un test, ti mostro come si fa”

Di Amalia De Simone
Pubblicato il 10 Nov. 2020 alle 14:04
20

ESCLUSIVO TPI, di Amalia De Simone – TPI parla Raffaele Balbi, medico del 118 dell’Asl Napoli 2 e principale indagato dell’inchiesta sui tamponi falsi in Campania, vicenda scoperta dal nostro giornale con una serie di intercettazioni e testimonianze esclusive (leggi e ascolta qui).  Nell’inchiesta dei Nas una delle contestazioni è che l’organizzazione dei falsi tamponi utilizzava personale senza alcun titolo sanitario per eseguire i tamponi. Secondo Balbi, il principale indagato, chiunque, se ben addestrato, avrebbe potuto eseguire i tamponi (qui l’intervista integrale).

L’INCHIESTA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA

1. Esclusivo TPI: “Che me ne fotte, io gli facevo il tampone già usato e gli dicevo… è negativo guagliò”. La truffa dei test falsi che ha fatto circolare migliaia di positivi in Campania
2. “Non aspettavo neanche i 20 minuti e dicevo: il tampone è negativo guagliò, tutto a posto”: le intercettazioni
3. Il documento che smaschera la banda
4. “Io truffato con un tampone falso negativo, ho scoperto alla Asl di avere il Covid”: la testimonianza
5. “Tua zia non ha niente”. Ma dopo il falso tampone in Campania Maria finisce all’ospedale
6. Chi sono i membri dell’organizzazione
7. Truffa dei tamponi falsi in Campania: la ricostruzione dell’inchiesta di TPI
8. Tamponi truffa in Campania, tutte le reazioni all’inchiesta di TPI
9. Esclusivo TPI – Inchiesta tamponi falsi Campania, parte 2. Parla il principale indagato: “La Asl Napoli 3 sapeva, ho fatto test per loro. Ho le fatture che lo dimostrano”

20
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.