Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:13
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

La truffa dei falsi tamponi in Campania: ecco il documento che smaschera la banda

Immagine di copertina

Tamponi Covid falsi in Campania, l’inchiesta di TPI: il documento che smaschera la banda

TAMPONI COVID FALSI: ESCLUSIVA TPI – Una mega-truffa ha messo a rischio la salute di migliaia di cittadini inconsapevolmente positivi al Covid-19. È successo in Campania in piena emergenza Coronavirus che ancora oggi sta facendo tante vittime e contagi nel nostro Paese. “Io gli facevo il tampone e lo mettevo su una striscetta già usata e non gli dicevo niente – diceva uno dei protagonisti della vicenda nelle intercettazioni ottenute da noi di TPI -. Non attendevo nemmeno i 20 minuti e dicevo: è negativo guagliò, tutto a posto! Capito? Tanto io già so che quella striscetta è negativa quindi non tengo il rischio. (…) Che me ne fotte… Nella sua testa lui è negativo. Se pure fosse stato positivo già avrebbe fatto i guai… Che me ne fotte a me”. Vittime della truffa, su cui indagano i NAS dei Carabinieri, i cittadini a cui venivano forniti risultati falsi di tamponi per il Covid, con il rischio concreto che, circolando liberamente, potessero infettare a loro volta tutte le persone con cui entravano in contatto.

QUI L’INCHIESTA COMPLETA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA

A dimostrazione che i tamponi Covid fossero falsi, l’esito del tampone fatto ad agosto da una delle persone raggirate, A.S., presso la Asl Napoli 1 centro dove è il suo tampone è risultato positivo, al contrario del test negativo fatto dalla banda. Qui di seguito il documento originale in nostro possesso:

Questa persona risultata negativa al test privato e positiva a quello dell’Asl, rintracciata telefonicamente da TPI ha spiegato di aver fatto ricorso al tampone privato in attesa dell’esito di quello fatto all’Asl.“Dall’Asl ci mettevano tempo e io sono impazzito perché avevo paura. Così ho richiesto privatamente un test rapido. È risultato negativo. Poi invece dopo una settimana l’Asl mi ha comunicato che il mio tampone era positivo. D’altronde avevo alcuni sintomi del Coronavirus come la perdita del gusto e dell’olfatto”. Il laboratorio che lei ha contattato aveva autorizzazioni per lavorare? “Si, mi hanno mostrato carte e autorizzazioni e l’addetto proveniva da un centro, un laboratorio”. Sulla veridicità delle autorizzazioni saranno gli inquirenti a verificare nei prossimi giorni (Qui tutta la storia di A.).

 

“Non aspettavo neanche i 20 minuti e dicevo: il tampone è negativo guagliò, tutto a posto”: le intercettazioni | VIDEO

 

[Nel video qui sopra la testimonianza esclusiva della nipote della signora Maria, truffata dall’organizzazione]
L’INCHIESTA COMPLETA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA
L’INCHIESTA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA
  1. Le intercettazioni
  2. Chi sono i membri dell’organizzazione
  3. La testimonianza
  4. La storia di una delle persone truffate
  5. L’intervista a De Magistris
  6. Il documento che smaschera la banda
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Lo sfogo di Arianna Mihajlovic sui social: “Molti parlano senza sapere nulla, esigo rispetto e silenzio”
Cronaca / Rifiuta il velo e si oppone al matrimonio combinato, 16enne denuncia: “Chiusa in camera dai miei genitori”
Cronaca / Denuncia l’anziana madre per avere mille euro di assegno di mantenimento, il tribunale dà ragione alla 92enne
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Lo sfogo di Arianna Mihajlovic sui social: “Molti parlano senza sapere nulla, esigo rispetto e silenzio”
Cronaca / Rifiuta il velo e si oppone al matrimonio combinato, 16enne denuncia: “Chiusa in camera dai miei genitori”
Cronaca / Denuncia l’anziana madre per avere mille euro di assegno di mantenimento, il tribunale dà ragione alla 92enne
Cronaca / Molotov contro un distretto di polizia a Roma: l’ipotesi di un’azione degli anarchici di Cospito
Cronaca / Chi è Alfredo Cospito, e perché gli anarchici protestano per lui
Cronaca / Palermo, nuovo caso di ipotermia: studentessa universitaria si sente male e viene portata in ospedale
Cronaca / Brescia, accoltella il marito alla gola davanti al figlio 15enne: arrestata
Cronaca / Manifestazione degli anarchici a Roma, scontri con la polizia: 41 denunciati. Ferito un agente
Cronaca / Aereo da turismo scomparso sull’Appennino emiliano: ricerche in corso
Cronaca / Assisi: Davide Piampiano morto durante una battuta di caccia, arrestato l’amico