Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:43
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Come funziona l’autocertificazione in attesa del pass vaccinale

Immagine di copertina
Controlli Credits: Flikr

Con le riaperture previste dal prossimo decreto Covid tornerà anche una maggiore libertà di spostamenti tra le Regioni. Nessun vincolo per chi vuole andare da una zona gialla all’altra, mentre per entrare o uscire in zona arancione e rossa servirà un pass, a cui il governo sta lavorando in questi giorni. In attesa del pass vero e proprio, che potrebbe arrivare solamente tra circa un mese, basterà un’autocertificazione con l’attestato di avvenuta vaccinazione, esito negativo di un tampone nelle ultime 24 ore o guarigione dal Covid. Il modello da compilare dovrà essere allegato all’attestato di guarigione dal Covid o di avvenuta vaccinazione (con prima e seconda dose) o di esito negativo di un tampone effettuato nelle ultime 48 ore. (Qui il modulo scaricabile).

A cosa servirà il pass

Con l’autocertificazione e poi in futuro con il pass sarà quindi possibile spostarsi anche per motivi legati al turismo in caso di guarigione dal Covid, tampone negativo o vaccinazione. Il pass servirà anche per accedere ad alcuni eventi, come potrebbero essere i concerti o eventi culturali e sportivi. L’autocertificazione da allegare agli attestati servirà fino all’arrivo della tessera magnetica o dell’app che, contenendo tutte le informazioni, consentirà di spostarsi liberamente: il suo arrivo è previsto per l’estate.

Pass e tecnologia

Il pass sarà con ogni probabilità digitale. Potrà consistere in un’app per smartphone, fornendo un Qr code da esibire, un sistema simile a quello che dovrebbe essere introdotto in Ue dall’estate. I tre requisiti – vaccinazione, tampone negativo o guarigione – potrebbero essere abbinati a un codice a barre: scansionandolo sarà possibile far accedere queste persone ad alcuni eventi. L’app servirà soprattutto per i più giovani e i più tecnologici, mentre per il resto della popolazione si pensa anche a una tessera, che potrebbe essere realizzata con il coinvolgimento di Poste italiane.

Leggi anche: 1. Draghi a TPI: “Faremo debito buono. Stellantis? Dossier non è aperto”; // 2. Come cambia il colore delle regioni: Campania in zona arancione, la Sicilia evita il rosso; // 3. Dal 26 aprile ristoranti aperti anche a cena, tornano i cinema: arriva il “giallo rafforzato”; // 4. Draghi: “Dal 26 aprile torna la zona gialla. Riaprono scuole e attività all’aperto”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 10.554 casi e 207 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Parma: operaio muore schiacciato da un contenitore di mangimi
Cronaca / Caso Cucchi, carabinieri condannati in appello a 13 anni
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 10.554 casi e 207 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Parma: operaio muore schiacciato da un contenitore di mangimi
Cronaca / Caso Cucchi, carabinieri condannati in appello a 13 anni
Costume / Cannabis gratis a domicilio: il rider che la distribuisce a chi ha un reddito basso
Cronaca / Milano, 12enne violentata e minacciata da un 20enne conosciuto su Instagram
Cronaca / Riccione, preside vieta i tacchi a scuola: “Troppe cadute, vogliamo tutelarci”
Cronaca / Il calendario della riaperture delle spiagge, regione per regione
Cronaca / Crisi, nel 2020 in Italia 96mila madri hanno perso il lavoro
Cronaca / Napoli, donna di 33 anni uccisa a coltellate e data alle fiamme: fermato un uomo
Cronaca / Omofobia, parlano i leghisti citati da Fedez al Concertone (e non ritrattano)