Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Dal 26 aprile ristoranti aperti anche a cena, tornano i cinema: arriva il “giallo rafforzato”

Immagine di copertina
Credit: ansa foto

Il Governo anticipa le riaperture di una settimana. Dal 26 aprile 2021 torneranno le cosiddette “zone gialle”, per le quali ci sarà un’importante novità: i ristoranti potranno rimanere aperti anche a cena, sebbene solo con posti all’aperto, e riapriranno cinema e ristoranti. Sempre dal 26 aprile riapriranno in presenza anche tutte le scuole di ogni ordine e grado in zona gialla e arancione, mentre in zona rossa le superiori manterranno un 50% di didattica a distanza.

L’alleggerimento delle restrizioni era inizialmente previsto per il 3 maggio, ma si è deciso di anticiparlo dopo la cabina di regia di oggi, venerdì 16 aprile, alla quale hanno partecipato il premier Mario Draghi e i ministri Roberto Speranza, Maria Stella Gelmini, Giancarlo Giorgetti, Dario Franceschini, Stefano Patuanelli ed Elena Bonetti.

Al termine della cabina di regia le novità sulle riaperture sono state annunciate in conferenza stampa da Draghi con Speranza. “Si può guardare al futuro con ottimismo e fiducia. Il governo ha preso un rischio ma basato sui dati scientifici che sono in miglioramento”, ha spiegato il premier.

Dal 26 aprile entrerà dunque in vigore un nuovo livello di restrizioni leggere, una sorta di “giallo rafforzato”. Potranno tornare a lavorare bar e ristoranti che hanno i tavoli all’aperto. I cinema e i teatri potranno aprire all’aperto, ma anche al chiuso con una capienza limitata. Sempre all’aria aperta si potrà svolgere attività sportiva. Resta in vigore però il coprifuoco alle ore 22.

Infine, è stata definita una road map per le riaperture di palestre, piscine e fiere. Dal 15 maggio riaprono le piscine, dal primo giugno le palestre e dal primo luglio ripartiranno le fiere e gli eventi.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Cronaca / Carminati e Buzzi condannati in via definitiva: la Cassazione rigetta il ricorso
Cronaca / Abano Terme, 30enne accoltellato a morte: confessa la fidanzata
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Cronaca / Carminati e Buzzi condannati in via definitiva: la Cassazione rigetta il ricorso
Cronaca / Abano Terme, 30enne accoltellato a morte: confessa la fidanzata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Scuola: algoritmo impazzisce e lascia i supplenti senza posto di lavoro
Cronaca / Svaligiato il ristorante dello chef Cannavacciuolo a Torino
Cronaca / Roma, professore taglia ciocca capelli a ragazza iraniana: “Non sostieni la protesta?”
Cronaca / Napoli, professore ucciso: fermato un collaboratore scolastico
Cronaca / Morto sul lavoro operaio vicino Teramo, caduto dal tetto per dieci metri
Cronaca / Roma, ballerina travolta dagli insulti per aver messo la sua foto in un annuncio