Coronavirus:
positivi 50.966
deceduti 33.072
guariti 147.101

Vuelta 2019, ventesima tappa: Pogacar chiude in bellezza

Di Simone Gambino
Pubblicato il 14 Set. 2019 alle 18:06 Aggiornato il 14 Set. 2019 alle 18:06
0
Immagine di copertina
Tadej Pogacar subito dopo aver tagliato il traguardo della 20esima tappa della Vuelta 2019 (Credits: OSCAR DEL POZO / AFP)

Vuelta 2019, ventesima (20) tappa: vincitore | Pogacar chiude in bellezza

Si correva oggi la 20esima tappa della Vuelta 2019, la penultima prima del gran finale di domani a Madrid. La frazione, comprendente ben sei GPM, da Arenas de San Pedro a Plataforma de Gredos, misurava 190,4 chilometri.

Una Vuelta piccola piccola

Con un’azione splendida e coraggiosa, al limite dell’incoscienza, a 40 chilometri dall’arrivo, il non ancora 21enne sloveno Tadej Pogacar ha conquistato in un sol colpo la vittoria di giornata, la terza per lui in questa Vuelta, la maglia bianca, strappata a Miguel Angel Lopez, ed il terzo posto finale in classifica generale, scippandolo a Nairo Quintana.

Alejandro Valverde, che ad un certo punto rischiava di perdere la piazza d’onore, ha dovuto fare un forcing sull’ultima salita per non correre il rischio di essere beffato.

Primoz Roglic ha vinto la Vuelta in salsa slovena. Domani lo attende a Madrid l’incoronazione ufficiale al termine dell’ultima tappa, una passerella per velocisti di 106 chilometri da Fuenlabrada proprio fino a Madrid.

Diciannovesima tappa: Cavagnà, lama solitaria a Toledo

Diciottesima tappa: botti senza fuochi d’artificio

Diciassettesima tappa: una gara pazzesca

Sedicesima tappa: scusate il ritardo

Quindicesima tappa: un americano sulle Asturie

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.