Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport

Vuelta 2019, diciassettesima tappa: una gara pazzesca

Immagine di copertina
Philippe Gilbert taglia il traguardo alla 17esima tappa della Vuelta 2019 (Credits: OSCAR DEL POZO / AFP)

Vuelta 2019, diciassettesima (17) tappa: vincitore | Una tappa pazzesca

Si è corsa oggi la diciassettesima tappa della Vuelta 2019, la più lunga della edizione di quest’anno. I 219 chilometri da Aranda de Duero a Guadalajara sono stati percorsi alla media folle di 50,8 km/h, in poco più di quattro ore.

Una Vuelta piccola piccola

È scaturita una tappa folle che ha registrato il secondo successo di Philippe Gilbert ad una settimana dalla vittoria di Bilbao ma soprattutto la resurrezione di Nairo Quintana, uscito decomposto dalla tappa di lunedì. Guadagnando 5’20” su tutti i suoi rivali, la sfinge colombiana è risalito al secondo posto in classifica generale.

Questa sarabanda ha avuto luogo grazie ad una fuga di massa in partenza con 35 corridori andati via in partenza, quasi tutti disposti a tirare. Roglic, per la prima volta dall’inizio della Vuelta, si è trovato isolato. Si deve, quindi, al lavoro di contenimento della Astana di Miguel Angel Lopez se il distacco sia stato relativamente contenuto.

Domani è in programma la 18esima tappa, in teoria molto dura. Ci sono quattro GPM di prima categoria disseminati nei 177,5 km da Colmenar Viejo a Becerril de la Sierra con tanto di arrivo in quota.

Chiarito che Roglic può diventare vulnerabile solo se attaccato da lontano, qualcuno avrà il coraggio di tentare l’azione fin dalla prima salita, il durissimo Puerto di Navacerrada? Non possiamo che sperare che ciò avvenga per rivivere le emozioni odierne.

Sedicesima tappa: scusate il ritardo
Quindicesima tappa: un americano sulle Asturie
Quattordicesima tappa: ad Oviedo Bennett fa 13
Tredicesima tappa: è tornato il trofeo Baracchi
Dodicesima tappa: lezione di ciclismo a Bilbao
Ti potrebbe interessare
Sport / Sorteggio calendario Serie A 2022 2023 diretta live: le partite, date, andata e ritorno, orari, soste, turni infrasettimanali
Sport / Sorteggio calendario Serie A 2022 2023 streaming e diretta tv: dove vederlo
Sport / A che ora inizia il sorteggio del calendario della Serie A 2022 2023: l’orario della cerimonia
Ti potrebbe interessare
Sport / Sorteggio calendario Serie A 2022 2023 diretta live: le partite, date, andata e ritorno, orari, soste, turni infrasettimanali
Sport / Sorteggio calendario Serie A 2022 2023 streaming e diretta tv: dove vederlo
Sport / A che ora inizia il sorteggio del calendario della Serie A 2022 2023: l’orario della cerimonia
Sport / Nicola Pietrangeli smonta il padel: “È il trionfo delle pippe, così anche gli scarsi si divertono”
Sport / Donnarumma litiga in tv con la giornalista Rai: “Errori? Vuoi dare la colpa a me?”
Sport / Germania Italia streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Nations League
Sport / Le frasi shock dell'allenatore del Palermo: "Qui non puoi guardare le altre donne"
Spettacoli / Elisabetta Canalis è pronta per l’incontro di kickboxing: “Paura di farmi male? Sì, ma non accadrà”
Sport / Inghilterra Italia streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Nations League
Sport / La Fifa ha respinto il ricorso del Cile: Ecuador ai Mondiali. Addio ipotesi ripescaggio per l’Italia