Me

Tennis, Federer non si ferma: “Farò Roland Garros, Halle, Wimbledon e Olimpiadi”

Il campione svizzero: "Probabilmente non giocherò molto su terra battuta prima di Parigi".

Di Marco Nepi
Pubblicato il 17 Ott. 2019 alle 17:59 Aggiornato il 17 Ott. 2019 alle 18:00
Immagine di copertina

Roger Federer e i tornei nel 2020

Prima l’ok alle Olimpiadi di Tokyo, ora il sì al Roland Garros. Roger Federer non ha alcuna intenzione di fermarsi. Il campione svizzero di tennis ha svelato i piani per il 2020: “Farò Roland Garros, Halle, Wimbledon e Olimpiadi”, le sue parole in un’intervista alla Cnn, sottolineando che “probabilmente non giocherò molto su terra battuta prima di Parigi”.

Federer, che il prossimo anno spegnerà 39 candeline, ha spiegato che non sarà una stagione troppo densa: “Ho bisogno di stare un po’ lontano dal tennis e trascorrere del tempo con la mia famiglia. Anche noi dobbiamo prenderci delle pause”. Tra i tornei su cui ancora non ha sciolto la riserva ci sono Cincinnati e gli Us Open, a cui però dovrebbe partecipare.

L’anno nuovo per Federer si aprirà con gli Australian Open, primo obiettivo della stagione.