Napoli-Juventus 1-2: i bianconeri vincono il big match del San Paolo, volano a +16 e ammazzano il campionato,

Al San Paolo la sfida tra le due dominatrici del torneo: con una vittoria, i bianconeri metterebbero una seria ipoteca sullo scudetto

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 3 Mar. 2019 alle 22:35 Aggiornato il 4 Mar. 2019 alle 07:36
0
Immagine di copertina

NAPOLI JUVENTUS 1-2 – Le speranze del Napoli di riaprire almeno un minimo la corsa allo scudetto si infrangono sul palo. È proprio il legno, il ventesimo in questo tribolato campionato per i partenopei, a dire di no a Lorenzo Insigne e respingere la palla del possibile gol del pareggio. La Juventus, prima con grande carattere e poi con molta fatica, porta a casa altri tre, pesantissimi punti, e mette una serissima ipoteca sulla vittoria del campionato. Adesso la classifica recita +16: i bianconeri salgono a 72 punti e lasciano gli azzurri a 56.

Non succedeva dal 2007 che una squadra avesse 16 punti di vantaggio sulla seconda in classifica alla 26esima giornata. Allora era l’Inter di José Mourinho, oggi è la Juventus di Massimiliano Allegri. Entrambe, veri e propri schiacciasassi.

Eppure la partita, dopo l’iniziale doppio vantaggio della Juventus targato Pjanic ed Emre Can, aveva preso una piega diversa. Se nel primo tempo a far pendere l’ago della bilancia verso la squadra di Allegri era stata l’espulsione di Meret, che ha atterrato Ronaldo lanciato a rete da un erroraccio di Malcuit, nella ripresa il Napoli aveva provato a rialzare la testa. Complice anche l’espulsione, per somma di ammonizioni, di Pjanic, che aveva riportato in parità numerica un match fino a quel momento davvero spettacolare.

È arrivato così il gol di Callejon, che ha accorciato le distanze. Nell’ultima mezz’ora, poi, la partita si è trasformata in un assolo del Napoli, con i bianconeri chiusi nella loro area a difendere con le unghie e con i denti il vantaggio. L’impresa sembrava ormai compiuta quando Rocchi ha fischiato il calcio di rigore per i partenopei dopo un tocco di mano in area di Alex Sandro, verificato al Var. Ma Insigne, o la mala sorte, ha vanificato tutto calciando sul palo. L’immagine del penalty del numero 24 è l’ultima istantanea della partita: gli ultimi minuti scorrono senza altre emozioni. Il vigore del Napoli è rimasto stampato sul palo dello stadio San Paolo.

Napoli Juventus 1-2 diretta live | Serie A | Formazioni | Risultato | Cronaca in tempo reale (aggiornare in continuazione per leggere gli aggiornamenti) | • LIVE:

NAPOLI JUVENTUS DIRETTA LIVE – TPI seguirà live la sfida tra Napoli e Juventus, valida per la 26esima giornata della Serie A 2018 2019. Qui di seguito, dunque, troverete tutti gli aggiornamenti del prepartita e, durante il match, la cronaca minuto per minuto.

NAPOLI JUVENTUS DIRETTA LIVE

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

SECONDO TEMPO

  • 95′ Triplice fischio di Rocchi: finisce così Napoli-Juventus, sul risultato di 1-2!
  • 95′ Ounas si libera sulla destra e mette al centro un cross basso. A fatica, libera la difesa della Juventus
  • 92′ Ammonito Dybala per una trattenuta su Ounas
  • 90′ Saranno 5 i minuti di recupero
  • 89′ Ammoniti sia Allan che Bentancur
  • 88′ Fallo di Koulibaly su Dybala. Il difensore azzurro rischia il secondo giallo. A centrocampo intanto scoppia la rissa tra Allan e Bentancur
  • 86′ Ammonito Koulibaly per un fallo su Emre Can, protestano i giocatori del Napoli

(Aggiornare in continuazione per leggere gli ultimi aggiornamenti)

  • 85′ Ultimo cambio anche per la Juve: fuori Bernardeschi, dentro Dybala
  • 83′ Insigne sbaglia il rigore! Il tiro dell’attaccante del Napoli si spegne sul palo, si rimane sull’1-2 in favore della Juventus
  • 82′ Ammonito Alex Sandro per l’intervento da rigore
  • 82′ Rigore per il Napoli: l’arbitro Rocchi, dopo una on field review allo schermo, assegna il penalty ai padroni di casa per il fallo di mano di Alex Sandro
  • 81′ Il Napoli chiede un rigore per un fallo di mano in area di Alex Sandro sugli sviluppi di un corner. Silent check del Var in corso
  • 78′ Ultimo cambio per Carlo Ancelotti: entra Ounas, esce Callejon, esausto, che tuttavia non la prende benissimo.
  • 77′ Ammonito Maksimovic per un fallo su Bernardeschi, che con una grande accelerazione aveva fatto partire un contropiede per la Juventus
  • 76′ Break di Fabiàn Ruiz che ruba palla a Bernardeschi, vince un rimpallo con Chiellini e prova a servire i compagni in area. La palla finisce in corner
  • 73′ Cambio per la Juventus: fuori Mandzukic, dentro Bentancur. Allegri si copre

(Aggiornare in continuazione per leggere gli ultimi aggiornamenti)

  • 72′ Fabiàn Ruiz pericoloso da fuori: il suo sinistro, deviato, finisce di poco fuori
  • 70′ La Juventus non riesce più a uscire dalla sua area di rigore
  • 68′ Ancora Zielinski pericoloso: il polacco recupera palla in area e prova subito il tiro, respinge Szczesny
  • 66′ Bel cross basso e teso di Zielinski, in spaccata Chiellini anticipa gli attaccanti del Napoli sul secondo palo
  • 65′ Adesso è tutto un altro Napoli: Allan ci prova da fuori area, il suo destro si spegne di poco alla sinistra del palo
  • 63′ Napoli ancora pericoloso con Fabiàn Ruiz che raccoglie una respinta corta di Matuidi al limite dell’area, con una finta dribbla due giocatori bianconeri e prova il tiro. Respinge la difesa della Juventus
  • 61′ Subito un cambio nella Juventus: esce Cancelo, entra De Sciglio
  • 60′ GOL DEL NAPOLI: Koulibaly serve Insigne sulla fascia sinistra, il cross dell’esterno italiano viene raccolto da Callejon, abilissimo a tagliare in area alle spalle di Chiellini e a insaccare alle spalle di Szczesny. Il boato del San Paolo accoglie il gol del Napoli, che riapre la partita

(Aggiornare in continuazione per leggere gli ultimi aggiornamenti)

  • 55′ Bel taglio di Callejon su un lancio in verticale di Zielinski. Lo spagnolo prova il cross a scavalcare Szczesny, ma il portiere della Juventus riesce a bloccare la palla
  • 54′ Ammonito Cancelo per un fallo ai danni di Koulibaly
  • 50′ Cancelo dalla fascia destra prova a servire Mandzukic sul secondo palo, ma il croato arriva in ritardo sull’invito del compagno
  • 48′ Il Napoli adesso prova a tornare in partita
  • 47′ Espulso Pjanic per somma di ammonizioni: il bosniaco intercetta a centrocampo con la mano un lancio di Allan e Rocchi estrae il secondo giallo. Ristabilita la parità numerica
  • 46′ Subito un cambio per Ancelotti, che prova a rinforzare l’attacco nonostante l’inferiorità numerica: esce Malcuit, entra Mertens
  • 46′ Riprende la partita: inizia il secondo tempo

PRIMO TEMPO

  • 48′ Finisce il primo tempo, Napoli-Juventus tornano negli spogliatoi sul risultato di 0-2
  • 45′ Due minuti di recupero concessi da Rocchi
  • 42′ Adesso la Juventus è in totale controllo della gara
  • 39′ GOL DELLA JUVENTUS: sugli sviluppi di un nuovo corner Hisaj si perde Emre Can che raccoglie il cross di Bernardeschi e segna di testa. Juventus in vantaggio di due reti e un uomo
  • 38′ Si rivede in avanti la Juventus con uno schema su angolo. Il tiro di Pjanic viene respino da Ospina
  • 36′ Insigne ci prova su calcio di punizione, ma Szczesny la blocca con sicurezza
  • 35′ Il Napoli si rende ancora pericoloso con Zielinski, che raccoglie un lancio lungo sulla trequarti destra e prova il tiro. La palla finisce però fuori di molto
  • 34′ Ammonito Pjanic per un fallo su Callejon
  • 31′ Ancora una palla sanguinosa persa dalla Juventus sulla trequarti. Insigne parte in contropiede e prova a servire Hisaj, ma il cross del terzino albanese viene respinto in angolo dalla difesa. Bonucci e Chiellini strigliano i compagni

(Aggiornare in continuazione per leggere gli ultimi aggiornamenti)

  • 29′ Palo del Napoli! Grande azione dei partenopei con Zielinski che viene lanciato a tu per tu con Szczesny. Il tiro del centrocampista finisce però sul palo
  • 28′ GOL DELLA JUVENTUS: esecuzione perfetta di Pjanic. Il suo calcio di punizione supera la barriera ed è imprendibile per il neo-entrato Ospina. Juventus in vantaggio al San Paolo
  • 27′ Ronaldo e Pjanic pronti a battere la punizione dal limite
  • 26′ Subito il cambio per il Napoli: esce Milik, entra Ospina
  • 25′ Cambia il match al San Paolo: espulso Meret! Ingenuità di Malcuit, che fa un retropassaggio verso il suo portiere senza accorgersi di Ronaldo che intercetta il pallone e prova a dribblare Meret, che lo atterra al limite dell’area
  • 22′ Ronaldo sfiora il gol con un sinistro in area, ma era abbondantemente in fuorigioco. Il pubblico del San Paolo fischia per la decisione del portoghese di calciare ugualmente nonostante la bandierina sollevata dal guardalinee
  • 20′ Bonucci è rimasto a terra dopo uno scontro fortuito con il compagno di squadra Bernardeschi
  • 17′ La Juventus prova a tenere un po’ il pallino del gioco e in possesso palla, ma il Napoli continua a pressare energicamente non lasciando sbocchi ai fantasisti bianconeri
  • 13′ Tutto lo stadio applaude Davide Astori, il capitano della Fiorentina scomparso il 4 marzo 2018 per un malore mentre dormiva. Al minuto 13 – come il suo numero di maglia – in tutti i campi di Serie A il gioco si è fermato per ricordare il difensore

(Aggiornare in continuazione per leggere gli ultimi aggiornamenti)

  • 11′ Occasione Napoli: Hisaj crossa dalla sinistra, Bonucci respinge corto ma accorre Zielinski che prova il destro a giro sul secondo palo. Palla fuori non di molto
  • 9′ Calcio d’angolo per la Juventus: Meret smanaccia e toglie la sfera dalla disponibilità di Ronaldo e Mandzukic
  • 7′ Grande aggressività in questi primi minuti. Rocchi ha già fischiato diversi falli
  • 5′ Malcuit vince l’uno contro uno con Alex Sandro e costringe l’esterno della Juve al fallo
  • 4′ Ronaldo e Bernardeschi provano lo schema, ma il tiro dell’italiano si spegne sulla difesa del Napoli
  • 3′ La Juve guadagna un calcio di punizione dalla tre quarti destra
  • 2′ Ritmi molto alti: sia Napoli che Juventus hanno segnato ben 9 gol finora nei primi 15 minuti di campionato. Nessuno ha fatto meglio di loro
  • 2′ la Juventus opera fin da subito un pressing molto alto
  • 1′ Comincia il match: prima palla della Juventus

PRE PARTITA

  • Squadre nuovamente in campo, spazio adesso alle foto di rito e poi all’inno della Serie A. Poi si comincia: l’arbitro sarà il signor Gianluca Rocchi
  • Le squadre sono rientrate negli spogliatoi dopo il riscaldamento. Tutto è pronto allo stadio San Paolo, tra pochi minuti si inizia
  • Anche Fabio Paratici, responsabile area sport della Juventus, ha parlato prima della partita: “Il futuro di Allegri non è legato a una partita di Champions o allo scudetto, ma a un progetto molto più ampio. Parleremo tutti insieme e poi vedremo il da farsi”.
  • Le parole di Bonucci nel pre partita: “Questa sera è una partita importante e difficile, serve mettere un altro mattoncino per la vittoria finale. Si passa anche da qui per prepararci al ritorno con l’Atletico. Sarà un banco di prova molto importante. Loro ci aggrediranno e faranno pressing per impedirci di giocare. Ma noi ci faremo trovare pronti”.
  • Le parole di Callejon prima del match: “Come si riduce il gap con la Juve? Sono partite come queste che ci devono dare la consapevolezza di essere forti. Pensiamo anche al futuro e serve continuare a lavorare come stiamo facendo. Ancelotti per tanto tempo qui? Lui sta bene, con società e anche con noi, è un allenatore di altro livello. Spero stia con noi per tanto tempo”.

(Aggiornare in continuazione per leggere gli ultimi aggiornamenti)

  • Nella storia del nostro campionato, inoltre, la Juventus è stata la prima squadra capace di vincere 22 partite alla 25esima giornata.
  • La Juventus però, ultimamente, per il Napoli è proprio una bestia nera: negli ultimi 6 scontri in campionato, i partenopei hanno vinto una sola volta. Una volta è finita in pari, mentre per il resto hanno sempre vinto i bianconeri.
  • Anche il Napoli insegue un proprio record personale, quello dei cleen sheet consecutivi: i partenopei non prendono gol da 5 partite consecutive in Serie A. Nel 2010 arrivarono a sei: che sia il momento di eguagliare quel record?
  • Passiamo adesso a qualche statistica: vincendo oggi, la Juventus potrebbe stabilire il suo nuovo record di imbattibilità fuori casa in Serie A. I bianconeri non perdono da 25 trasferte, proprio come nel 2012. Oggi potrebbero quindi superare loro stessi.

(Aggiornare in continuazione per leggere gli ultimi aggiornamenti)

  • Allegri invece lancia Bernardeschi titolare, lasciando Dybala in panchina, nel tridente d’attacco assieme a Mandzukic e l’immancabile Ronaldo. Si preannuncia quindi un grande spettacolo, frutto del gioco offensivo di entrambe le formazioni.
  • Confermate le scelte di Ancelotti, con il Napoli che si schiera con il 4-4-2. Risolti gli ultimi dubbi, che vedevano Milik e Mertens in ballottaggio in attacco (con il polacco che alla fine ha avuto la meglio) e Ghoulam e Hisaj in ballottaggio sulla sinistra (alla fine Ancelotti ha scelto l’albanese).
  • Dopo giorni di attesa e indiscrezioni sulle formazioni ufficiali, adesso sono di dominio pubblico le scelte di Ancelotti e Allegri per il big match di questa sera tra Napoli e Juventus, valido per la 26esima giornata di Serie A.

NAPOLI JUVENTUS, LE FORMAZIONI UFFICIALI

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hisaj; Callejon, Allan, Fabiàn Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik.

Allenatore: Carlo Ancelotti

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Cristiano Ronaldo

Allenatore: Massimiliano Allegri

Napoli Juventus streaming e diretta tv: ecco dove vedere la partita di Serie A

NAPOLI JUVENTUS STREAMING – Domenica 3 marzo 2019 alle ore 20,30 Napoli e Juventus si sfidano allo stadio San Paolo di Napoli, gara valida per la 26esima giornata della Serie A Tim 2018-2019.

> QUI LA NOSTRA DIRETTA DI NAPOLI-JUVENTUS

Dove vedere Napoli Juventus in tv? Sky Sport o Dazn? In streaming gratis? Di seguito tutte le risposte:

Napoli Juventus streaming | Dove vederla in tv

La gara Napoli Juventus sarà visibile in esclusiva sul canale satellitare Sky Sport.

Il calcio d’inizio di Napoli Juventus è fissato alle ore 20,30.

> QUI LE INFO SU DOVE VEDERE TUTTE LE PARTITE DELLA SERIE A 2018 2019

Napoli Juventus streaming | Dove vederla live

In streaming la partita sarà visibile per gli abbonati Sky su Sky Go, che consente di vedere i programmi Sky su pc e dispositivi mobili dovunque voi siate. Anche in qualche paese estero.

Ma non finisce qui. Ci sono poi tanti altri siti che trasmetteranno la gara in streaming: ecco tutti i siti (legali) dove vedere le partite di calcio in streaming.

> QUI LA NOSTRA DIRETTA DI NAPOLI-JUVENTUS

QUI IL CALENDARIO COMPLETO DELLA SERIE A 2018 2019

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.