Covid ultime 24h
casi +10.593
deceduti +541
tamponi +257.034
terapie intensive -49

Mario Balotelli ha messo in mora il Brescia per lo stipendio di marzo

Di Luca Serafini
Pubblicato il 6 Giu. 2020 alle 08:48 Aggiornato il 12 Giu. 2020 alle 10:29
624
Immagine di copertina
Mario Balotelli. Credit: Ansa

Balotelli mette in mora il Brescia

Mario Balotelli, che è tornato ad allenarsi dopo le visite mediche di ieri, ha messo in mora il Brescia che lo ha licenziato nei giorni scorsi. Il giocatore ha chiesto il saldo dello stipendio di marzo a diventato oggetto di trattativa tra i legali. La società dovrà provvedere al pagamento entro 29 giorni anche per tutti gli altri giocatori.

Balotelli licenziato

Nella serata di ieri, 5 giugno 2020, il presidente del Brescia Massimo Cellino ha dato mandato al proprio legale, l’avvocato Mattia Grassani, di spedire a Mario Balotelli la lettera di licenziamento. Supermario non si presenta alle sedute di allenamento da metà maggio e avrebbe presentato anche dei certificati di malattia. Il presidente Cellino alla fine ha inteso troncare un rapporto che aveva iniziato a deteriorarsi già nel pieno dell’emergenza sanitaria e che, negli ultimi giorni, si è compromesso definitivamente tra dossier, assenze ingiustificate solo per una parte, silenzi, post su Instagram e mail. Mario Balotelli riceverà la lettera di Cellino nella giornata di oggi e quella che doveva essere una favola si conclude senza il lieto fine.

Qui tutte le ultime notizie di sport

624
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.