Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Valentino Rossi positivo al Coronavirus: “Sono arrabbiato, ho rispettato tutti i protocolli”

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 15 Ott. 2020 alle 19:08 Aggiornato il 15 Ott. 2020 alle 19:09
96
Immagine di copertina

Valentino Rossi positivo al Coronavirus: “Sono arrabbiato”

Valentino Rossi è risultato positivo al Coronavirus: ad annunciarlo, sui social network, è lo stesso pilota di MotoGp, che non ha nascosto la delusione e la rabbia per l’esito del tampone, ricevuto nel pomeriggio di oggi. “Purtroppo – ha scritto il nove volte campione del motomondiale sulle sue pagine – questa mattina mi sono svegliato e non mi sentivo bene. Mi sentivo particolare debole e avevo una leggera febbre, quindi ho chiamato subito il medico che mi ha fatto due test. Il risultato del ‘test rapido PCR’ è stato negativo, proprio come il test che avevo già fatto martedì. Ma il secondo, di cui mi è stato inviato il risultato alle 16 di questo pomeriggio, è stato purtroppo positivo”.

Mentre il primo tampone aveva dato esito negativo, dunque, il secondo ha inchiodato Valentino Rossi, che sarà così costretto a saltare la gara di Aragon, in programma questo weekend. “Sono chiaramente molto deluso – ha aggiunto il pilota italiano della Yamaha -, mi piacerebbe essere ottimista e fiducioso, ma mi aspetto che il secondo round ad Aragon sia un ‘no go’ anche per me. Sono triste e arrabbiato perché ho fatto del mio meglio per rispettare il protocollo e anche se il test che ho fatto martedì è stato negativo, mi sono isolato già dal mio arrivo da Le Mans. Comunque, è così, e non posso fare nulla per cambiare la situazione. Ora seguirò il consiglio medico e spero solo di guarire al più presto”.

Leggi anche: 1. Scuola, in una settimana contagiati oltre 3.400 studenti: oggi sono 5.793 (erano 2.348) / 2. Coronavirus, Pesenti: “Aumento esponenziale delle terapie intensive in Lombardia. Mi tremano i polsi” / 3. Il Covid blocca anche le adozioni: 500 bambini non possono andare dalle loro nuove famiglie

4. “Dopo i casi di oggi è davvero possibile un nuovo lockdown delle città italiane”: parla Pregliasco / 5. C’è l’emergenza Covid, ma all’Umberto I di Roma i pazienti sono stipati in sala d’attesa. Motivo? Il set di Mission Impossible con Tom Cruise / 6. L’allarme della Fondazione Gimbe: “Aumenti dei dati su tutti i fronti. Le misure anti-Covid del nuovo Dpcm non bastano, servono lockdown mirati”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

96
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.