“Sono arrivata a pesare 37 kg”, l’ex tronista di Uomini e Donne racconta la lotta all’anoressia

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 27 Feb. 2019 alle 15:32 Aggiornato il 27 Feb. 2019 alle 15:32
0
Immagine di copertina
Valentina Dallari

Valentina Dallari, ex tronista di Uomini e Donne ha raccontato in un’intervista il suo percorso per sconfiggere l’anoressia. “Mi sentivo in dovere di perdere peso. Seguivo la Ferragni, in un’intervista disse che pesava 53 chili e ho preso questo numero come criterio della mia vita. La vedevo perfetta e con un sacco di seguito, pensavo bisognava essere come lei per essere belle”, ha detto la ragazza alla giornalista de Le Iene, Nina Palmieri.

L’ex tronista, da poco dimessa dalla clinica specializzata dove si trovava in cura, ha raccontato dell’influenza che esercitano su di lei blogger e social. “Seguivo Chiara Biasi mi affascinavano le spalle molto spigolose. Io avrei ammazzato per il suo fisico. Le ragazze volevano la Biasi e io gli volevo dare la Biasi. Pensavo ‘se divento così magra avrò più follower, mi scrivono più brand, entro nel giro, avrò successo’. Ho iniziato a buttar via il cibo, mi sono ritrovata a prendere il sapone per i piatti e metterglielo sopra. Non toccavo cibo”.

Anche Maria De Filippi si era accorta dei disturbi alimentari della ragazza, motivo per cui aveva mandato in onda un video-messaggio per sostenerla.

“Alcuni follower hanno smesso di seguirmi, altri mi insultavano, mi dicevano che ero orrenda. Mi sentivo veramente brutta”, ha detto Valentina Dallari.

Era arrivata a pesare 37 kg, ma oggi Valentina sta meglio “Ho ripreso un po’ di peso. Il rapporto con il cibo è migliore, ma comunque rimane qualcosa. Quando vai al ristorante hai quel momento di vuoto. Non c’è giorno in cui non pensi al mio ricovero, non c’è un momento in cui sono totalmente spensierata. Ricordo tutta la fatica di questo percorso, adesso bisogna accettarsi nel nuovo corpo e non è facile. Nella malattia ho trovato tanta vita, ho capito che mi stavo uccidendo. In un certo senso mi sono uccisa, ho ucciso la persona che ero prima”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.